Differenze tra le versioni di "Conclave del 1464"

m
Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori
m (Bot: Elimino interlinks vedi Wikidata)
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
|immagine=File:Pietrobarbo.jpg
|didascalia=Papa Paolo II
|durata=Dal [[28 agosto]] al [[30 agosto]] [[1464]]
|luogo=Palazzo Apostolico, Vaticano
|partecipanti=19
I cardinali Bessarion, d'Estouteville, Trevisan, Caravajal, Torquemada e Barbo furono menzionati come i principali papabili nei resoconti contemporanei degli ambasciatori e dei principi italiani. Anche Calandrini, Roverella e Capranica furono considerati come possibili candidati.
 
Nel pomeriggio del [[28 agosto]] tutti i cardinali presenti a [[Roma]] entrarono in conclave in [[Vaticano]], con l'eccezione del cardinale Torquemada, ammalato, che partecipò alle successive giornate rimamenti.
 
Inizialmente gli elettori prepararono la capitolazione del conclave e la sottoscrissero, eccetto il cardinale Trevisan. I termini della capitolazione furono i seguenti:
# Richiedere il consenso del Collegio Cardinalizio per la creazione di cardinali e la donazione di benefici.
 
Il primo scrutinio ebbe luogo il [[30 agosto]]. Il cardinale Pietro Barbo ricevette undici voti mentre i restanti andarono al cardinale Trevisan e al cardinale d'Estouteville. Nel seguente [[accessus]] Barbo ricevette tre voti aggiuntivi e fu eletto papa, imponendosi il nome di Paolo II. Il cardinale Ammannati raccontò l'aneddoto sulla scelta del [[nome pontificale]] del cardinal Barbo che desiderò dapprima essere chiamato papa Formoso, ma i cardinali non lo consentirono perché allusivo al suo bell'aspetto. Egli cambiò nome in Marco ma i cardinali si opposero di nuovo perché "Marco!" era il grido di guerra della [[Repubblica di Venezia]]. Infine decise di scegliere Paolo. Alcuni autori, come Bourkle-Young, considerano questo aneddoto inveritiero.
 
Poco dopo il protodiacono [[Rodrigo Borgia]] annunciò la sua elezione al popolo romano con l'antica formula dell'''[[Habemus Papam]]''. Il [[6 settembre]] il nuovo papa fu solennemente coronato nei gradini della patriarcale [[Basilica Vaticana]] dal cardinale Niccolò Fortiguerra, cardinale presbitero di [[Santa Cecilia (titolo cardinalizio)|Santa Cecilia]]. Solitamente l'imposizione della tiara avveniva per mano del cardinale [[protodiacono]] che in quel frangente era Rodrigo Borgia. Egli tuttavia non fu capace di assolvere all'incoronazione poiché si ammalò per un breve periodo dopo il conclave.
 
== Collegio cardinalizio ==
{{vedi anche|Collegio cardinalizio}}
=== Cardinali presenti ===
Papa Pio II morì il [[14 agosto]] [[1464]] ad [[Ancona]] durante la preparazione della [[Crociata]] contro l'[[Impero Ottomano]]. Al tempo della sua morte c'erano ventinove cardinali viventi, ma solo diciannove di essi parteciparono al conclave. Dieci elettori erano italiani, quattro spagnoli, quattro francesi e uno greco. Sei furono creati da papa Pio II, sei da [[papa Eugenio IV]], quattro da [[papa Callisto III]] e tre da [[papa Nicola V]].
 
*[[Basilio Bessarione]]
3 215 561

contributi