Differenze tra le versioni di "Metodio I"

m
Bot: ordinamento nelle categorie e modifiche minori
m (Bot: ordinamento nelle categorie e modifiche minori)
 
==Biografia==
Originario di [[Siracusa]], si trasferì a [[Costantinopoli]] ove si fece [[Monachesimo|monaco]]. Fondò quindi un [[monastero]] nell'[[Chio (isola)|isola di Chio]] nell'[[Mare Egeo|Egeo]]. Richiamato a Costantinopoli si trovò a combattere l'[[iconoclastia]], rientrata in auge con l'[[Leone V di Bisanzio|imperatore Leone V]].
 
Recatosi a [[Roma]] presso [[Papa Pasquale I]], al suo rientro in Costantinopoli, regnante ora [[Michele II di Bisanzio|Michele II, detto il balbuziente]], fu fatto da questi gettare in prigione ove rimase alcuni anni in condizioni disumane, fino alla morte dell'imperatore. Avendo anche rimproverato il figlio e successore di quest'ultimo, [[Teofilo di Bisanzio|Teofilo]], fu sottoposto ad ulteriori sevizie. L'avvento al trono di [[Michele III di Bisanzio|Michele III]], sotto la tutela della madre [[Teodora (IX secolo)|Teodora]], contraria all'iconoclastia, fu liberato e riprese la sua carica di patriarca.
 
==Culto==
{{box successione
|tipologia = episcopale
|precedente= Giovanni VII Grammatico </br>[[836]]-[[843]]
|successivo= [[Ignazio I]]</br>[[847]] - [[858]]
|carica=[[Patriarchi di Costantinopoli|Patriarca di Costantinopoli]]
|periodo= [[843]]-[[847]]
|immagine=PrimateNonCardinal PioM.svg
}}
[[Categoria:Personaggi della storia siracusana]]
[[Categoria:Santi bizantini del IX secolo]]
[[Categoria:Santi per nome|Metodio I]]
3 219 856

contributi