Differenze tra le versioni di "Verdura (fiume)"

fonto
m (→‎Note: Bot, replaced: Categoria:Fiumi tributari del Mar Mediterraneo → Categoria:Fiumi tributari del mar Mediterraneo)
(fonto)
|nazione = ITA
|attraversa = {{IT-SIC}}
|lunghezza = 59<ref>[http://www.osservatorioacque.it/documenti/pta/b19.pdf Fiume Verdura - Pagina 5]</ref>
|lunghezza = 53
|note_lunghezza =
|portata = 0.70
|note_portata =
|bacino = 448.21<ref>[http://www.osservatorioacque.it/documenti/pta/b19.pdf Bacini Idrografici - Pagina 5]</ref>
|bacino = 422
|note_bacino =
|altitudine =
|nasce = Lago di Favara
|affluenti = [[''Lisandro]]''
|sfocia = [[Canale di Sicilia]]
|mappa =
}}
Il '''fiume Verdura''' è un [[corso d'acqua]] dellache scorre nella [[Sicilia]] centro-meridionale.
== Percorso ==
 
Il fiume Verdura prende origine in corrispondenza del [[Lago di Favara|lago artificiale di Favara]] e sfocia nel [[Mediterraneo]] nei pressi della [[Torre Verdura]], località costiera in comune di [[Ribera]]. Nel tratto iniziale viene indicato col nome di Sosio, diventando fiume Verdura più a valle dove si unisce al torrente [[Lisandro]]''. Ha una lunghezza complessiva di 5359 chilometri con un [[bacino idrografico]] di 422448.21 [[chilometri quadrati]].
 
Nel suo corso attraversa i comuni di [[Burgio]], [[Calamonaci]], [[Caltabellotta]], [[Ribera]], [[Villafranca Sicula]], [[Bisacquino]], [[Chiusa Sclafani]] e [[Giuliana]].
 
Lungo il corso del fiume si trovano tre laghi artificiali, il lago di [[piana del leone]], il [[lago di Prizzi]] e il [[lago Gammauta]]. Questi ultimi due, di proprietà dell'[[Enel]] fanno parte dell'asta idroelettrica di cui fanno parte le centrali di San Carlo(6 MW), di Favara (0,95 MW) e di Poggiodiana (4,3 MW).
== Curiosità ==
 
*La valle fu insediamento dei [[Sicani]], di cui ancora oggi vi è testimonianza come provano le zone archeologiche presenti un po' dappertutto. ;
*Nell'area insistono alcune riserve naturali, tra cui la [[Riserva naturale orientata Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio]]. L'area della foce del Verdura è riconosciuta come [[Sito di interesse comunitario]] (SIC)<ref>{{cita web|url=http://www.artasicilia.it/web/natura_2000/schede_natura_sicilia/index.html|titolo=Aree Naturali e Protette (S.I.C. & Z.P.S.)|opera=Assessorato Territorio ed Ambiente della Regione Siciliana|accesso=28 novembre 2010}}</ref>.;
 
*La vallata è fertile e coltivata: i frutti maggiormente commercializzati sono la [[Prunus persica|pesca]] montagnola, le [[arancia|arance Navel]], le [[mandorla|mandorle]], l'[[uva]] e le [[olive]]; inoltre molti prodotti sono coltivati con metodi biologici certificati. ;
Nell'area insistono alcune riserve naturali, tra cui la [[Riserva naturale orientata Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio]]. L'area della foce del Verdura è riconosciuta come [[Sito di interesse comunitario]] (SIC)<ref>{{cita web|url=http://www.artasicilia.it/web/natura_2000/schede_natura_sicilia/index.html|titolo=Aree Naturali e Protette (S.I.C. & Z.P.S.)|opera=Assessorato Territorio ed Ambiente della Regione Siciliana|accesso=28 novembre 2010}}</ref>.
 
La vallata è fertile e coltivata: i frutti maggiormente commercializzati sono la [[Prunus persica|pesca]] montagnola, le [[arancia|arance Navel]], le [[mandorla|mandorle]], l'[[uva]] e le [[olive]]; inoltre molti prodotti sono coltivati con metodi biologici certificati.
 
La valle del Sosio-Verdura è una delle meno contaminate della Sicilia. Fino agli [[Anni 1970|anni settanta]] era attraversata in parte dalla [[ferrovia Castelvetrano-Porto Empedocle]].
 
3 346

contributi