Differenze tra le versioni di "Adam Elsheimer"

[[File:Adam Elsheimer 008.jpg|300px|thumb||''[[Filemone e Bauci]]'', Dresda, Gemäldegalerie]]
 
Figlio di un sarto, compiecompì la sua prima formazione tra il [[1593]] e il [[1598]] nella bottega di [[Philip Uffenbach]] a Francoforte influenzata anche dalla pittura di [[Gillis van Coninxloo]] e [[Lucas van Valckenborch]].
 
Dopo aver lasciato la sua città natale arrivò, via Monaco di Baviera, a [[Venezia]], dove lavorò con [[Hans Rottenhammer]], riprendendo da lui il gusto per i dipinti su rame, che mettevano in risalto i valori di trasparenza e levigatezza del colore trattato come uno smalto; uno dei primi è il quadretto con la ''Sacra Famiglia e angeli'' del [[1599]], ora conservato a [[Berlino]], dove si può vedere nella gamma cromatica accesa e a tre colori: azzurro-giallo-rosso, l'influsso delle opere dei Veneti: [[Tiziano]], [[Tintoretto]] e [[Paolo Veronese]].
Utente anonimo