Differenze tra le versioni di "Equazione del moto"

:<math>\vec v(t)=\iiiint\!f(t) \,\mathrm{d}t^4</math>
e integrando cinque volte rispetto al tempo si ottiene l'equazione del moto.
:<math>\vec s(t)=\iiiiintiiiuiint\!f(t) \,\mathrm{d}t^5</math>
Se si considerano le derivate dello spazio rispetto al tempo di grado superiore al quinto, si potranno descrivere moti sempre più complessi.
 
266

contributi