Differenze tra le versioni di "Mu'adh ibn Jabal"

m
m
 
==Gioventù==
Muʿādh era ancora un giovane componente della sua [[tribù]] dei [[Banu Khazraj]] quando [[Maometto]] iniziò la sua predicazione dell'[[Islam]] a [[Mecca]]. Persona dotata i pronta intelligenza e di capacità oratoria (dote questa molto apprezzata tra gli [[Arabi]] dei suoi tempi), egli era anche persona dotata di evidente fascino fisico.<br>
Era diventato un adulto quando Maometto giunse a [[Medina]] con la settantina circa di suoi seguaci, per lo più meccani, con l'[[Egira]] effettuata nel luglio del 622. Convertito fin dai primi momenti della missione svolta nella sua città da [[Mus'ab ibn 'Umayr|Muṣʿab b. ʿUmayr]], Muʿādh non tardò a offrire i suoi servigi di persona in grado di leggere e di scrivere al Profeta, per aiutarlo a registrare per iscritto la Rivelazione, diventando per ammissione dello stesso Profeta un esperto di ciò che nel [[Corano]] era qualificato come lecito (''ḥalāl'') e vietato (''ḥarām'').<br>
 
Fu tra i sei [[musulmani]] definiti ''Kuttāb al-Waḥy'' ("gli scribiScribi della Rivelazione").<ref>[[Bukhari|Bukhārī]], ''Ṣaḥīḥ'', VI, 61, 525.</ref> Gli altri cinque erano:
#[[Ali ibn Abi Talib|ʿAlī b. Abī Ṭālib]]
#[[Abu Darda'|Abū Dardāʾ]]
126 158

contributi