Differenze tra le versioni di "Emorragia"

146 byte aggiunti ,  6 anni fa
L<nowiki>'</nowiki>'''emorragia''' è la perdita di [[sangue]] dai [[Vaso sanguigno|vasi]] ([[Arteria|arterie]], [[Vena|vene]], [[Capillare|capillari]]). A seconda della componente interessata si può parlare di emorragia arteriosa, venosa o capillare.
 
Le emorragie esterne di lieve entità non rappresentano un pericolo immediato, il sangue possiede dei meccanismi per bloccare questo tipo di perdite ematiche per mezzo delle [[piastrina|piastrine]] e di proteine (fibrinogeno e [[fibrina]]). Al contarrio gli emofiliaci rischiano la morte anche a causa di una piccola ferita a causa della scarsa (quasi nulla) produzione delle piastrine.
 
Le emorragie massive, soprattutto se sono coinvolte [[arteria|arterie]] o sia arterie che [[vena|vene]], richiedono un trattamento urgente di [[primo soccorso]], dato che portano alla perdita di un volume di sangue molto elevato, una situazione che pone entro pochi minuti l'infortunato a rischio di perdere la vita.
Utente anonimo