Apri il menu principale

Modifiche

Annullata la modifica 61718152 di 95.236.155.163 (discussione) vedi discussione
{{Quartiere
{{Divisione amministrativa
|NomenomeQuartiere = Acquate
|Panoramaimmagine =
|Didascaliadidascalia =
|BandieralinkMappa =
|StemmacomuneMappa =
|StatosiglaStato = ITA
|siglaRegione = LOM
|Grado amministrativo = 4
|regione =
|Divisione amm grado 1 = Lombardia
|siglaProvincia = LC
|Divisione amm grado 2 = Lecco
|provincia =
|Divisione amm grado 3 = Lecco
|nomeComune = Lecco
|Data istituzione =
|linkStemma =
|Data soppressione =
|circoscrizione =
|Latitudine decimale =
|quartiere =
|Longitudine decimale =
|altriQuartieri =
|Latitudine gradi = 45
|latitudineGradi = 45
|Latitudine minuti = 51
|latitudineMinuti = 51
|Latitudine secondi = 38
|latitudineSecondi = 38
|Latitudine NS = N
|Longitudine gradilongitudineGradi = 9
|Longitudine minutilongitudineMinuti = 24
|Longitudine secondilongitudineSecondi = 37
|cap = 23900
|Longitudine EW = E
|Altitudinesuperficie = 269
|SuperficienoteSuperficie =
|Note superficieabitanti =
|AbitantinoteAbitanti =
|Note abitantianno =
|nomeAbitanti =
|Aggiornamento abitanti =
|patrono = [[San Giorgio]]
|Divisioni confinanti =
|Codice postalefestivo =
|Prefisso = [[0341]]
|Fuso orario =
|Targa = LC
|Nome abitanti = acquatesi
|Patrono = [[San Giorgio]]
|Festivo =
|Mappa =
|Didascalia mappa =
|Sito =
}}
'''Acquate''' (''Quàa'' in [[dialetto lecchese]]) è un [[Rioni di Lecco|rione]] della città di [[Lecco]] che comprende la periferia nordorientale del centro abitato.
 
==Geografia==
== Storia ==
Si sa che già nel 1232 esisteva un nucleo originario, con relativa chiesa, del paese di Acquate<ref>{{cita web|url=http://www.acquate.it/abo/parrocchia-di-acquate|titolo=Acquate|editore=Acquate.it|accesso=20 aprile 2013}}</ref>, piccolo borgo montano, allora comune autonomo, facente parte della [[Comunità Generale di Lecco]] all'interno del [[Ducato di Milano]].<br>
Con la divisione della [[Lombardia austriaca]] in [[Province della Lombardia austriaca|province]] nel [[(1786]],) Acquate, che contava 760 anime, fu assegnato alla [[Provincia di Como (Lombardia austriaca)|provincia di Como]], passando già nel 1791 sotto [[Provincia di Milano (Lombardia austriaca)|quella di Milano]], mentre nel medesimo periodo era stato assegnato alla [[pieve di Lecco]]<ref>{{cita web|url=http://www.lombardiabeniculturali.it/istituzioni/schede/5000154/?view=toponimi&hid=5000004|titolo=comune di Acquate 1757 - 1797|editore=lombardiabeniculturali.it|accesso=20 aprile 2013}}</ref>.<br>
In [[età napoleonica]], anno [[(1809]],) Acquate coi suoi 815 abitanti divenne frazione della città di Lecco<ref>{{cita web|url=http://www.lombardiabeniculturali.it/istituzioni/schede/5000320/?view=toponimi&hid=5000004|titolo=comune di Acquate 1798 - 1809|editore=lombardiabeniculturali.it|accesso=20 aprile 2013}}</ref>, recuperando l'autonomia con la costituzione del [[Regno Lombardo-Veneto]], anno [[1815]]. Sei anni dopo il governo convocò le elezioni municipali per la scelta del primo [[Consiglio comunale]](1816).<br>
All'[[unitàUnità d'Italia]], anno [[(1861]],) Acquate contava 1481 abitanti, mentre nel 1921 ne contava 2421.<ref>{{cita web|url=http://www.lombardiabeniculturali.it/istituzioni/schede/5500006/?view=toponimi&hid=5000004|titolo=comune di Acquate 1859 - 1923|editore=lombardiabeniculturali.it|accesso=20 aprile 2013}}</ref>.<br>
Il comune di Acquate venne soppresso ed aggregato a [[Lecco]] nel 1923.<ref>[[s:R.D. 27 dicembre 1923, n. 3121 - Aggregazione al comune di Lecco di quelli contermini di Castello Sopra Lecco, Rancio di Lecco, Laorca, San Giovanni alla Castagna, Acquate, Germanedo, nonchè di parte del territorio del comune di Maggianico|Regio Decreto 27 dicembre 1923, n. 3121]]</ref>.
 
==''Scigalott d'or''==
1 104

contributi