Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
Il termine '''overdose''' descrive l'assunzione (tramite ingestione, applicazione o altro) di una [[droga]], ma anche di sostanze medicinali o bevande alcoliche, in quantità eccessive. Tale circostanza può portare alla [[morte]].
 
L'overdose è una condizione più propriamente tipica di persone [[Dipendenza|assuefatte]] a un tale tipo di sostanza della quale necessitano con l'evolversi del tempo e della [[dipendenza]] di quantità più e più sostanziali, il che porta a un'[[escalation]] aumento spesso non controllata dalla persona, chefino laad portaarrivare al punto di non ritorno o di rottura e dunque al decesso.
 
L'overdose più frequente è quella ottenuta con l'assunzione di dosi eccessive di [[eroina]]; essendo l'eroina un sedativo del sistema nervoso centrale, essa agisce sui centri respiratori e può comportare il [[coma]], con decesso per [[asfissia]].
 
==Dimensione del fenomeno==
La più giovane vittima di overdose di droga a livello europeo è stata '''Babette "Babsi" Döge''' ([[Berlino]], [[1963]] - 19 luglio [[1977]]) morta a soli 14 anni<ref>''Antonella Masci, I testi mediali fra consumo, condivisione e nuove forme produttive. Il caso di Christiane F. Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, Franco Angeli Edizioni, 2009''</ref> e amica di [[Christiane Vera Felscherinow|Christiane F.]], da varie interviste è stato tratto il [[Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino (romanzo)|romanzo]] autobiografico e il [[Christiane F. - Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino|film]] sulla sua giovinezza tra droghe e prostituzione minorile.<br>
 
Nel [[2010]] ci sono stati 374 decessi a causa di overdose di droga, ma in [[Umbria]] la mortalità è 5 volte più alta rispetto alla media nazionale<ref>[http://www.umbria24.it/droga-lumbria-e-la-regione-con-piu-morti-con-un-dato-di-5-volte-superiore-alla-media/48044.html Droga, Umbria cuore nero delle overdose: morti 5 volte superiori alla media nazionale]</ref>
Utente anonimo