Differenze tra le versioni di "Diretta televisiva"

m
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
Il primo evento ad essere trasmesso in diretta nella storia della televisione, il 4 settembre [[1951]], fu un momento della Conferenza di pace di [[San Francisco]], che avrebbe portato alla firma del [[Trattato di San Francisco|Trattato]] di pace con il [[Giappone]]. La diretta, però, diventò un evento internazionale con l'introduzione della [[mondovisione]], un sistema di trasmissione simultanea in numerosi Paesi per mezzo del [[satellite artificiale|satellite]] [[Telstar]] inaugurato nel [[1962]].<ref name=Abruzzo>{{cita libro|cognome= Abruzzo|nome= Franco|titolo= Codice dell'informazione|ed= 4|anno= 2003|editore= Centro di documentazione giornalistica|città= Roma|id= ISBN 88-85343-24-4|pagine= Pagina 2182.}}</ref> Il 2 giugno [[1953]], con l'incoronazione di [[Elisabetta II del Regno Unito]], esordì l'[[Eurovisione]], un organismo internazionale di coordinamento tra i paesi [[Europa|europei]] per la trasmissione simultanea di programmi televisivi,<ref name=Abruzzo /> che permise di trasmettere l'evento in tutto il mondo.<ref>Si veda, a tal proposito, la scheda su Elisabetta II su [http://www.rai.it/news/articolonews/0,9217,9242,00.html rai.it].</ref> Il 6 giugno [[1954]] l'Eurovisione esordì in Italia<ref name=Abruzzo />.
 
In [[Italia]] la diretta televisiva fu inaugurata nel 1954, con la trasmissione del [[Carnevale di Viareggio|Carnevale]] di [[Viareggio]].<ref>Si confronti [http://primapagina.regione.toscana.it/index.php?codice=3999 questo articolo] riportato dal sito della Regione Toscana.</ref> La prima diretta televisiva dal [[Parlamento]] fu l'elezione di [[Giovanni Gronchi]] alla [[Presidente della Repubblica Italiana|Presidenza della Repubblica]], avvenuta il 29 aprile [[1955]].<ref>Si confronti [http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/spettacoli_e_cultura/sito-teche-rai/sito-teche-rai/sito-teche-rai.html questo articolo] su Repubblica.it.</ref>
 
Nel [[1990]], con l'emanazione della [[legge Mammì]], infine, la diretta fu concessa anche alle reti private.<ref>Si veda il testo dell'[http://www.agcom.it/L_naz/L223_90.htm#art21 articolo 21] della legge sul sito dell'[[Agcom]].</ref>
2 953 159

contributi