Differenze tra le versioni di "Attivo, passivo e versatile nel sesso"

m
fix parametri in cita web e cita libro using AWB
(ampliato, note e parziale traduzione da en, fonti, tolgo cartelli (mi pare un pò meglio di prima))
m (fix parametri in cita web e cita libro using AWB)
Nel contesto del [[comportamento sessuale umano]] con i termini attivo, passivo (e versatile) si vengono a descrivere i ruoli durante il [[rapporto sessuale]], specialmente tra due partner [[omosessuali]], ma non solo: questi termini possono essere elementi di auto-identità, che indicano di solito la preferenza di un individuo ma che potrebbero descrivere anche identità psico-sessuali più ampie<ref name="Underwood">{{cite bookCita libro| author autore=Steven Gregory Underwood|title titolo=Gay men and anal eroticism: tops, bottoms, and versatiles|isbn = 1-56023-375-3,|publishereditore=Psychology Press|yearanno=2003|pagespp=225 pages|accessdateaccesso=2 dicembre 2011-12-02|url=http://books.google.com/?id=i4wRl0_8NuUC&pg=PA4&dq=#v=onepage&q&f=false }}</ref>.
 
Attivo (-top), passivo (-bottom) e versatile sono utilizzati anche nel contesto [[BDSM]] per descrivere identità e pratiche: attivo viene così ad indicare un partner che stimola l'altro, e che può essere o meno [[Dominazione-sottomissione|dominante]].
Infine colui che si definisce '''versatile''' si può impegnare facilmente in entrambe le attività, una persona che non ha una netta preferenza né come attivo né come passivo (o all'interno del BDSM né nettamente dominante né prettamente sottomesso) e può quindi alternarsi nelle varie situazioni<ref name="Underwood"/><ref>{{cite journal|pmid= 17879166|url=http://www.thefreelibrary.com/Role+versatility+among+men+who+have+sex+with+men+in+urban+Peru.-a0168586762 |title=Role versatility among men who have sex with men in urban Peru|year= 2007|last1= Goodreau|first1= SM|last2= Peinado|first2= J|last3= Goicochea|first3= P|last4= Vergara|first4= J|last5= Ojeda|first5= N|last6= Casapia|first6= M|last7= Ortiz|first7= A|last8= Zamalloa|first8= V|last9= Galvan|first9= R|volume= 44|issue= 3|pages= 233–9|doi= 10.1080/00224490701443676|journal= Journal of sex research}}</ref><ref>[http://www.maennerarzt-linz.at/index.php?id=84 "Männer, die sowohl passiven als auch aktiven Analsex praktizieren, nennt man ''versatile''."] Georg Pfau, Präventionsmedizin für den Mann, Linz 2009</ref>. Comunemente descrive il passaggio da attivo a passivo nel corso di un incontro sessuale tra uomini, in cui entrambi i partecipanti penetrano e vengono penetrati<ref>{{cite journal|pmid=18288599|author=Michael D. Smith, David W. Seal|title= Motivational Influences on the Safer Sex Behavior of Agency-based Male Sex Workers|journal=Archives of Sexual Behavior|volume =37|issue= 5|year= 2008|pages=845–53|doi=10.1007/s10508-008-9341-1}}</ref>.
 
La versatilità è un concetto divenuto presto anche uno [[stile di vita]]<ref name="martinplevine1997">{{cite bookCita libro|lastcognome=Levine |firstnome=Martin P. |authorlink= |coauthorscoautori=Kimmel, Michael S. |titletitolo=Gay Macho: The Life and Death of the homosexual Clone |yearanno=1998 |publishereditore=New York University Press |locationcittà=New York |isbn= }}</ref>. Nelle grandi città degli [[Stati Uniti]] gli uomini gay si considerano per la maggior parte dei casi versatili, non solo nel ruolo eminentemente sessuale da assumere, ma anche nella scelta degli atti particolari (ad esempio anale, orale, o nella [[masturbazione]] reciproca)<ref>''Human sexuality. An Encyclopedia'', edited by Vern L. Bullough, Bonnie Bullough, New York, London 1994, p. 280 ISBN 0-8240-7972-8</ref>. La versatilità comprende anche la suddivisione dei compiti e delle responsabilità all'interno d'una relazione<ref name="jayyoung1997">{{cite bookCita libro|lastcognome=Jay |firstnome=Karla |authorlink= |coauthorscoautori=Young, Allen |titletitolo=The gay report: Lesbians and gay men speak out about sexual experiences and lifestyles |yearanno=1979 |publishereditore=Summit |locationcittà=New York |isbn=0-671-40013-4 }}</ref>.
 
:"Lo scenario di reciprocità, dove gli uomini a turno assumono il ruolo attivo e passivo, è spesso attuato come celebrazione d'uguaglianza. Ciò che distingue è la versatilità dei soggetti coinvolti, caratteristica unica ed importante dei maschi che si dedicano al sesso anale. Alcuni uomini la considerano liberatoria... è come saper parlare due lingue differenti. Si richiede qui un particolare tipo di giocosità, creatività, curiosità e capacità di coordinamento"<ref>Steven G. Underwood|''Gay Men and anal eroticism: tops, bottoms, and versatiles'', Harrington Park Press 2003</ref>.
Uno studio austriaco del 2009 sulla [[pornografia gay]] ha dimostrato che almeno l'82,4% di tutti gli uomini impegnati nell'industria del porno sono versatili in un qualche momento della loro carriera: considerate le prestazioni di 5556 attori, solo il 10,8% era esclusivamente attivo mentre il 6,8% esclusivamente passivo. La ricerca ha anche concluso che l'attore col pene più grande aveva più probabilità di agire in un ruolo attivo<ref>Michelides, Christian: ''Männlichkeitskonstruktionen der Pornografie zur Jahrtausendwende,'' Wien 2009</ref>.
 
La versatilità è infine un tema comune dell'arte erotica di [[Tom of Finland]]<ref>{{Cite bookCita libro| last cognome= Arell| first nome= Berndt | last2 cognome2= Mustola | first2 nome2= Kati | title titolo= Tom of Finland: Ennennäkemätöntä – Unforeseen | publisher editore= Like| year anno= 2006 | isbn = 952-471-843-X}}</ref>.
[[File:Wiki-anal missionary.png|right|thumb|250px|L'uomo a sinistra è passivo, quello a destra attivo]]
== Ruolo-posizione ==
527 140

contributi