Differenze tra le versioni di "Orchi (Warcraft)"

m
Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta)
m (Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta))
==Storia==
{{vedi anche|Orda (Warcraft)}}
In origine, gli orchi erano una popolazione pacifica che abitava il mondo di [[Draenor]]. Erano divisi in clan, ognuno retto da un capo militare e da uno sciamano. La loro cultura si basava infatti sullo [[sciamanesimo]]<ref name=battle>{{cita web|cognome=Blizzard Entertainment|nome=|url=http://us.battle.net/wow/en/game/race/orc|titolo=Races of World of Warcraft - Orcs|accesso=27-01-2011}}</ref>, ovvero l'adorazione degli spiriti della terra: lo sciamano era una figura molto rispettata, molto più dei guerrieri. Ad un certo punto, a Draenor giunsero i [[draenei]], una razza di creature dedite al culto della [[Luce Sacra]] e in fuga dagli agenti della [[Legione Infuocata]]<ref name=knowhorde>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/06/know-your-lore-the-horde/|titolo=Know Your Lore: The Old Horde|accesso=23-09-2010}}</ref>. Gli orchi e i draenei convissero in pace per cinquemila anni, pur non avendo molti contatti<ref name=knowhorde/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/06/know-your-lore-the-horde/
|cognome=Rossi
|accesso=23-09-2010
|titolo=Know Your Lore: The Old Horde
}}</ref>. Gli orchi e i draenei convissero in pace per cinquemila anni, pur non avendo molti contatti<ref name=knowhorde/>.
 
===La corruzione===
 
===La Prima e la Seconda Guerra===
La Prima Guerra fu un successo assoluto per gli orchi: inizialmente vennero sconfitti in un assalto alle porte di [[Roccavento]]<ref name=knowfirst>{{cita web
La Prima Guerra fu un successo assoluto per gli orchi: inizialmente vennero sconfitti in un assalto alle porte di [[Roccavento]]<ref name=knowfirst>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/13/know-your-lore-the-first-war/|titolo=Know Your Lore: The First War|accesso=23-09-2010}}</ref> ma poi, comandati da Manonera, sconfissero a più riprese gli [[umani (Warcraft)|umani]] comandati da [[Anduin Lothar]] e da re Llane Wrynn. L'apprendista di Medivh, [[Khadgar]], e la spia orca [[Garona]] scoprirono il coinvolgimento del mago nell'invasione degli orchi, e aiutati da Lothar lo uccisero. In seguito Garona uccise re Llane Wrynn, determinando la vittoria dell'Orda nella Prima Guerra<ref name=battle/><ref name=knowfirst/>. Nel giro di poco tempo Manonera venne ucciso da [[Orgrim Martelfato]] che, con Gul'dan in [[coma]] per aver cercare di scandagliare la mente di Medivh mentre moriva, lo sostituì come capo dell'Orda e sterminò i membri del Concilio dell'Ombra<ref name=knowfirst/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/13/know-your-lore-the-first-war/
|cognome=Rossi
|accesso=23-09-2010
|titolo=Know Your Lore: The First War
La Prima Guerra fu un successo assoluto per gli orchi: inizialmente vennero sconfitti in un assalto alle porte di [[Roccavento]]<ref name=knowfirst>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/13/know-your-lore-the-first-war/|titolo=Know Your Lore: The First War|accesso=23-09-2010}}</ref> ma poi, comandati da Manonera, sconfissero a più riprese gli [[umani (Warcraft)|umani]] comandati da [[Anduin Lothar]] e da re Llane Wrynn. L'apprendista di Medivh, [[Khadgar]], e la spia orca [[Garona]] scoprirono il coinvolgimento del mago nell'invasione degli orchi, e aiutati da Lothar lo uccisero. In seguito Garona uccise re Llane Wrynn, determinando la vittoria dell'Orda nella Prima Guerra<ref name=battle/><ref name=knowfirst/>. Nel giro di poco tempo Manonera venne ucciso da [[Orgrim Martelfato]] che, con Gul'dan in [[coma]] per aver cercare di scandagliare la mente di Medivh mentre moriva, lo sostituì come capo dell'Orda e sterminò i membri del Concilio dell'Ombra<ref name=knowfirst/>.
 
Sotto la guida di Martelfato, l'Orda avanzò verso nord, invadendo [[Khaz Modan]] e [[Lordaeron]] e dando inizio alla [[Seconda Guerra (Warcraft)|Seconda Guerra]]<ref name=knowsecond>{{cita web
Sotto la guida di Martelfato, l'Orda avanzò verso nord, invadendo [[Khaz Modan]] e [[Lordaeron]] e dando inizio alla [[Seconda Guerra (Warcraft)|Seconda Guerra]]<ref name=knowsecond>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/20/know-your-lore-the-second-war/|titolo=Know Your Lore: The Second War|accesso=23-09-2010}}</ref>. Durante la guerra l'[[Orda (Warcraft)|Orda]] strinse alleanza con i [[troll (Warcraft)|troll]] di [[Zul'jin]], inimicandosi così gli [[Alti Elfi (Warcraft)|Alti Elfi]]<ref name=knowsecond/>. Sia questi ultimi che i [[nani (Warcraft)|nani]] e gli [[gnomi (Warcraft)|gnomi]] unirono i propri sforzi a quelli della neonata [[Alleanza (Warcraft)|Alleanza]] per respingere l'Orda. La situazione per gli orchi precipitò quando [[Gul'dan]] e [[Cho'gall]], alla ricerca della [[Tomba di Sargeras]], presero i loro clan e abbandonarono l'Orda, segnandone la disfatta. La maggioranza degli orchi, compreso Martelfato, vennero catturati dalle forze dell'Alleanza, mentre altri riuscirono a ritornare a Draenor, seguiti da una spedizione dell'Alleanza. Lì Ner'zhul, aprendo una serie di [[portale (immaginario)|portali]] rese instabile il pianeta, causando un immane cataclisma che lo trasformerà nelle [[Terre Esterne]].
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/20/know-your-lore-the-second-war/
|cognome=Rossi
|accesso=23-09-2010
|titolo=Know Your Lore: The Second War
Sotto la guida di Martelfato, l'Orda avanzò verso nord, invadendo [[Khaz Modan]] e [[Lordaeron]] e dando inizio alla [[Seconda Guerra (Warcraft)|Seconda Guerra]]<ref name=knowsecond>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/01/20/know-your-lore-the-second-war/|titolo=Know Your Lore: The Second War|accesso=23-09-2010}}</ref>. Durante la guerra l'[[Orda (Warcraft)|Orda]] strinse alleanza con i [[troll (Warcraft)|troll]] di [[Zul'jin]], inimicandosi così gli [[Alti Elfi (Warcraft)|Alti Elfi]]<ref name=knowsecond/>. Sia questi ultimi che i [[nani (Warcraft)|nani]] e gli [[gnomi (Warcraft)|gnomi]] unirono i propri sforzi a quelli della neonata [[Alleanza (Warcraft)|Alleanza]] per respingere l'Orda. La situazione per gli orchi precipitò quando [[Gul'dan]] e [[Cho'gall]], alla ricerca della [[Tomba di Sargeras]], presero i loro clan e abbandonarono l'Orda, segnandone la disfatta. La maggioranza degli orchi, compreso Martelfato, vennero catturati dalle forze dell'Alleanza, mentre altri riuscirono a ritornare a Draenor, seguiti da una spedizione dell'Alleanza. Lì Ner'zhul, aprendo una serie di [[portale (immaginario)|portali]] rese instabile il pianeta, causando un immane cataclisma che lo trasformerà nelle [[Terre Esterne]].
 
===L'internamento e l'arrivo a Kalimdor===
Gli orchi che erano stati catturati vennero rinchiusi in [[Campo di concentramento|campi di prigionia]]<ref name=battle/>, controllati dagli [[umani (Warcraft)|umani]]. Senza energia demoniache a cui attingere, caddero in una specie di [[apatia (psicologia)|apatia]]<ref name=knoworcs1>{{cita web
Gli orchi che erano stati catturati vennero rinchiusi in [[Campo di concentramento|campi di prigionia]]<ref name=battle/>, controllati dagli [[umani (Warcraft)|umani]]. Senza energia demoniache a cui attingere, caddero in una specie di [[apatia (psicologia)|apatia]]<ref name=knoworcs1>{{cita web|cognome=Sitckney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/03/27/know-your-lore-current-horde-politics-the-orcs/|titolo=Know Your Lore: Current Horde politics - the Orcs, pagina 1|accesso=23-09-2010}}</ref>. [[Antonidas]], arcimago di Dalaran, fu uno dei pochi altri a capire il perché di questa strana apatia, ma non riuscì a trovarne una cura<ref name=knoworcs1/>. [[Thrall]], figlio del capo dei Lupi Bianchi Durotan, venne allevato dagli umani nel Forte di Durnholde, nelle [[Alture di Colletorto]]; riuscito a fuggire, incominciò a cercare Orgrim Martelfato<ref name=battle/>, aiutato da Grom Malogrido, che considerava Thrall come suo fratello minore. Thrall capì che per liberare gli orchi dal loro "letargo" bisognava ristabilire l'antica cultura [[sciamanesimo|sciamanica]] del suo popolo, e si fece istruire dai Lupi Bianchi sullo sciamanesimo<ref name=knoworcs1/>. Thrall divenne un potentissimo sciamano e, assieme a Martelfato e Malogrido liberò gli orchi dai campi d'internamento<ref name=knoworcs1/>. Durante l'assedio di Durnholde Orgrim venne ferito e, in punto di morte, nominò Thrall capo dell'Orda, consegnandogli il suo martello<ref name=battle/>. Più avanti Thrall, divenuto capo assoluto dell'Orda, prese con sé alcuni clan e partì per [[Kalimdor]], come gli era stato consigliato in sogno da Medivh<ref name=knoworcs1/>. Sulla strada per il continente all'Orda si unirono anche i [[troll (Warcraft)|troll]] della tribù Lanciascura<ref name=knoworcs1/>, e poco dopo l'arrivo a Kalimdor strinsero alleanza anche con i [[tauren]]<ref name=knoworcs1/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/03/27/know-your-lore-current-horde-politics-the-orcs/
|cognome=Sitckney
|accesso=23-09-2010
|titolo=Know Your Lore: Current Horde politics - the Orcs, pagina 1
Gli orchi che erano stati catturati vennero rinchiusi in [[Campo di concentramento|campi di prigionia]]<ref name=battle/>, controllati dagli [[umani (Warcraft)|umani]]. Senza energia demoniache a cui attingere, caddero in una specie di [[apatia (psicologia)|apatia]]<ref name=knoworcs1>{{cita web|cognome=Sitckney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/03/27/know-your-lore-current-horde-politics-the-orcs/|titolo=Know Your Lore: Current Horde politics - the Orcs, pagina 1|accesso=23-09-2010}}</ref>. [[Antonidas]], arcimago di Dalaran, fu uno dei pochi altri a capire il perché di questa strana apatia, ma non riuscì a trovarne una cura<ref name=knoworcs1/>. [[Thrall]], figlio del capo dei Lupi Bianchi Durotan, venne allevato dagli umani nel Forte di Durnholde, nelle [[Alture di Colletorto]]; riuscito a fuggire, incominciò a cercare Orgrim Martelfato<ref name=battle/>, aiutato da Grom Malogrido, che considerava Thrall come suo fratello minore. Thrall capì che per liberare gli orchi dal loro "letargo" bisognava ristabilire l'antica cultura [[sciamanesimo|sciamanica]] del suo popolo, e si fece istruire dai Lupi Bianchi sullo sciamanesimo<ref name=knoworcs1/>. Thrall divenne un potentissimo sciamano e, assieme a Martelfato e Malogrido liberò gli orchi dai campi d'internamento<ref name=knoworcs1/>. Durante l'assedio di Durnholde Orgrim venne ferito e, in punto di morte, nominò Thrall capo dell'Orda, consegnandogli il suo martello<ref name=battle/>. Più avanti Thrall, divenuto capo assoluto dell'Orda, prese con sé alcuni clan e partì per [[Kalimdor]], come gli era stato consigliato in sogno da Medivh<ref name=knoworcs1/>. Sulla strada per il continente all'Orda si unirono anche i [[troll (Warcraft)|troll]] della tribù Lanciascura<ref name=knoworcs1/>, e poco dopo l'arrivo a Kalimdor strinsero alleanza anche con i [[tauren]]<ref name=knoworcs1/>.
 
===La fine della Maledizione del Sangue===
104 110

contributi