Differenze tra le versioni di "Umani (Warcraft)"

m
Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta)
m (Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta))
==Storia==
===Origini===
La razza degli umani ha origine all'interno del popolo dei [[vrykul]], nativo del continente di [[Nordania]]<ref name=battle>{{cita web|cognome=Blizzard Entertainment|nome=|url=http://us.battle.net/wow/en/game/race/human|titolo=Races of World of Warcraft - Humans|accesso=27-01-2011}}</ref>. Circa 15.000 anni prima degli eventi di ''World of Warcraft'', alcune donne vrykul cominciarono a partorire figli giudicati "deboli e brutti"<ref name=know1a>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/12/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-on/|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part one|accesso=22-12-2010}}</ref><ref name=anguish>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:Anguish_of_Nifflevar#Notes Anguish of Nifflevar]'' su Wowpedia.</ref>, nonché di dimensioni più piccole del normale, a causa della [[Maledizione della Carne]]<ref>{{Cita fumetto|testi=AA. VV.|disegni=AA. VV.|titolo=World of Warcraft: The Magazine|volume=II|numero=I|testata=Warcraft|lingua=en|editore=Future plc|data=2011}}</ref>. Il re dei vrykul Ymiron ordinò che tutti questi bambini venissero uccisi<ref name=know1a/><ref name=anguish/>, ma alcuni dei genitori li nascosero invece portandoli lontano da Nordania, così che potessero crescere sicuri<ref name=know1a/><ref>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:The_Echo_of_Ymiron#Notes The Echo of Ymiron]'' su Wowpedia.</ref>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/12/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-on/
|cognome=Stickney
|accesso=22-12-2010
|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part one
}}</ref><ref name=anguish>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:Anguish_of_Nifflevar#Notes Anguish of Nifflevar]'' su Wowpedia.</ref>, nonché di dimensioni più piccole del normale, a causa della [[Maledizione della Carne]]<ref>{{Cita fumetto|testi=AA. VV.|disegni=AA. VV.|titolo=World of Warcraft: The Magazine|volume=II|numero=I|testata=Warcraft|lingua=en|editore=Future plc|data=2011}}</ref>. Il re dei vrykul Ymiron ordinò che tutti questi bambini venissero uccisi<ref name=know1a/><ref name=anguish/>, ma alcuni dei genitori li nascosero invece portandoli lontano da Nordania, così che potessero crescere sicuri<ref name=know1a/><ref>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:The_Echo_of_Ymiron#Notes The Echo of Ymiron]'' su Wowpedia.</ref>.
 
Essi, ai tempi ancora primitivi, furono toccati relativamente poco dalla [[Guerra degli Antichi]]: la maggioranza si ritirò dalle zone attaccate dai demoni, mentre gruppi di umani in pericolo vennero salvati dall'intervento della semidea [[Aviana]]<ref>Tim Campbell, Bob Fitch, Bruce Graw, Luke Johnson, Seth Johnson ''Warcraft-gioco di ruolo - Luce & Ombra - Supplemento Fantasy'', pag. 72.</ref>.
 
===L'arrivo degli orchi===
I regni rimasero in pace per diversi anni, fino a che lo stregone [[Medivh]] non aprì il [[Portale Oscuro]] nella [[Palude Nera]], consentendo all'[[Orda (Warcraft)|Orda]] degli [[Orchi (Warcraft)|orchi]] di invadere [[Azeroth]] (evento descritto in ''[[Warcraft: Orcs and Humans]]''). Ebbe così inizio la [[Prima Guerra (Warcraft)|Prima Guerra]]: nonostante Medivh venne ucciso da [[Anduin Lothar]] e [[Khadgar]]<ref name=know1a/>, il re di Roccavento Llane venne assassinato da [[Garona la Mezz'Orchessa]], portando così alla caduta del regno di Roccavento<ref name=battle/><ref name=know1b>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/12/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-1/|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part 1, page 2|accesso=22-12-2010}}</ref>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/12/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-1/
|cognome=Stickney
|accesso=22-12-2010
|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part 1, page 2
}}</ref>.
 
Lothar e Khadgar portarono i sopravvissuti a Lordaeron, dove incontrarono re [[Terenas Menethil II]] informandolo della necessità di combattere uniti contro l'Orda<ref name=know1b/>. I sei regni di Lordaeron si unirono così formando l'[[Alleanza (Warcraft)|Alleanza]]<ref name=battle/>, a cui aderirono anche i nani del clan Granmartello e gli elfi di Quel'Thalas, richiamati dal patto fatto a Thoradin, di cui Lothar era l'ultimo discendente<ref name=know1b/>. Quando anche l'Orda raggiunse Lordaeron, sotto il comando di [[Orgrim Martelfato]], ebbe inizio la [[Seconda Guerra (Warcraft)|Seconda Guerra]]. Le forze dell'Alleanza, sebbene quasi pari a quelle dell'Orda, riuscirono dopo un po' a bloccarne l'avanzata e a respingerli a sud, attraverso Khaz Modan (dove trovarono il supporto dei nani di [[Forgiardente]] e degli [[gnomi (Warcraft)|gnomi]] di [[Gnomeregan]]<ref name=know1b/>) e poi di nuovo ad Azeroth. Anche se Lothar, comandante delle forze dell'Alleanza, venne ucciso da Martelfato, l'esercito guidato dal suo luogotenente [[Turalyon]] riuscì a sconfiggere l'Orda<ref name=battle/> e a ricacciarle dentro al Portale Oscuro<ref name=know1b/>, che venne poi distrutto.
 
===La caduta di Lordaeron e la fondazione di Theramore===
Dopo un breve periodo di pace, durante gli eventi narrati in ''[[Warcraft III: Reign of Chaos]]'' la piaga della [[non morti (Warcraft)|non morte]] cominciò a diffondersi per Lordaeron, generata dal negromante [[Kel'Thuzad]] e dal suo Culto dei Dannati. Re Terenas incaricò suo figlio, il principe [[Arthas Menethil]], di combattere i non morti e di scoprire il responsabile della piaga<ref name=know2a>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/19/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-tw/|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part two|accesso=22-12-2010}}</ref>. L'ostinata caccia di Arthas condusse il principe stesso a finire nelle mani del [[Re dei Lich]], che lo trasformò in un [[cavaliere della morte]]: tornato a Lordaeron, Arthas uccise suo padre<ref name=battle/>, re Anasterian Solealto di Quel'Thalas e [[Antonidas]] di Dalaran, devastando tutti e tre i regni. Poi sterminò i paladini della [[Mano d'Argento]], compreso il loro leader [[Uther l'Araldo della Luce|Uther]], ed evocò il [[demoni (Warcraft)|demone]] [[Archimonde]] ad Azeroth, permettendo il ritorno della [[Legione Infuocata]]<ref name=know2a/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/19/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-tw/
|cognome=Stickney
|accesso=22-12-2010
|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part two
}}</ref>. L'ostinata caccia di Arthas condusse il principe stesso a finire nelle mani del [[Re dei Lich]], che lo trasformò in un [[cavaliere della morte]]: tornato a Lordaeron, Arthas uccise suo padre<ref name=battle/>, re Anasterian Solealto di Quel'Thalas e [[Antonidas]] di Dalaran, devastando tutti e tre i regni. Poi sterminò i paladini della [[Mano d'Argento]], compreso il loro leader [[Uther l'Araldo della Luce|Uther]], ed evocò il [[demoni (Warcraft)|demone]] [[Archimonde]] ad Azeroth, permettendo il ritorno della [[Legione Infuocata]]<ref name=know2a/>.
 
Poco prima che i non morti spazzassero via gran parte della razza umana da Lordaeron [[Jaina Marefiero]], su consiglio dello spirito di Medivh portò diversi rifugiati al di là del mare, nelle terre di [[Kalimdor]]. Qui gli umani, alleatisi con gli [[elfi della notte]] e con la nuova Orda guidata da [[Thrall]], sconfissero le forze della Legione durante la [[Battaglia del Monte Hyjal]]<ref name=battle/><ref name=know2a/>. Vinta la guerra, Jaina fondò la città di [[Theramore]] nelle [[Acquemorte]], intraprendendo relazioni pacifiche, sebbene tese, con l'Orda<ref name=know2a/>. Il padre di Jaina, l'ammiraglio [[Daelin Marefiero]], raggiunta Kalimdor per trovare la figlia, cominciò a dare battaglia agli orchi contro il volere della figlia, usurpandole anche il controllo su Theramore e rischiando di causare un'altra guerra fra i due popoli. Jaina aiutò così l'Orda ad accedere a Theramore, dove l'ammiraglio venne ucciso da [[Rexxar]]<ref name=know2a/>.
 
===Re Varian Wrynn e lady Katrana Prestor===
Nel frattempo, a Roccavento, la [[draghi (Warcraft)|dragonessa]] [[Onyxia]] era riuscita ad infiltrarsi fra le più importanti personalità del regno sotto l'aspetto di lady Katrana Prestor. Influenzati da lei, i nobili di Roccavento rifiutarono di pagare gli Stonemasons, la gilda dei muratori che aveva ricostruito la città, causando una rivolta in cui la regina Tiffin, moglie di re [[Varian Wrynn]], rimase uccisa<ref name=know2b>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/19/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-2/|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part 2, page 2|accesso=22-12-2010}}</ref>. Gli Stonemasons vennero esiliati e, furiosi per il trattamento subito, formarono la società criminale nota come Fratellanza di Defias<ref name=know2b/>. Con Varian sprofondato nella più tetra depressione per la morte della moglie, Katrana manipolava la politica del regno facilmente, rifiutando le richieste d'aiuto dalle altre regioni come [[Boscovespro]], le [[Montagne Crestarossa]] e le [[Marche Occidentali]], dove i Defias avevano cominciato ad effettuare razzie costringendo gli abitanti ad organizzarsi da soli, formando una [[milizia]]<ref name=know2b/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/19/know-your-lore-current-alliance-politics-the-humans-part-2/
|cognome=Stickney
|accesso=22-12-2010
|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the humans, part 2, page 2
}}</ref>. Gli Stonemasons vennero esiliati e, furiosi per il trattamento subito, formarono la società criminale nota come Fratellanza di Defias<ref name=know2b/>. Con Varian sprofondato nella più tetra depressione per la morte della moglie, Katrana manipolava la politica del regno facilmente, rifiutando le richieste d'aiuto dalle altre regioni come [[Boscovespro]], le [[Montagne Crestarossa]] e le [[Marche Occidentali]], dove i Defias avevano cominciato ad effettuare razzie costringendo gli abitanti ad organizzarsi da soli, formando una [[milizia]]<ref name=know2b/>.
 
Grazie alla presenza di suo figlio [[Anduin Wrynn|Anduin]], Varian cominciò a risollevarsi dalla depressione, occupandosi sempre di più delle faccende del regno, con gran fastidio di Katrana<ref name=know2b/>. Ella fece così rapire Varian dai Defias durante un viaggio verso Theramore, e operò un incantesimo che lo divise in due persone distinte, una gentile e manipolabile che avrebbe dovuto far ritorno a Roccavento, e l'altra battagliera e portata alla leadership che avrebbe dovuto essere uccisa<ref name=know2b/>. Il piano però saltò, e il secondo Varian sopravvisse, fece ritorno a Roccavento dove si riunì col suo doppione e portò allo smascheramento e alla successiva morte di Onyxia<ref name=know2b/>.
104 110

contributi