Differenze tra le versioni di "Titani (Warcraft)"

m
Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta)
m (Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta))
Durante il loro incessante vagare per il cosmo, i Titani incapparono in un pianeta che sarebbe poi divenuto noto come "[[Azeroth]]"<ref name=ordering>Blizzard Entertainment, ''History of Warcraft - Chapter I: Mythos - The Old Gods and the Ordering of Azeroth'' ([http://www.wowpedia.org/The_Old_Gods_and_the_Ordering_of_Azeroth testo] su Wowpedia).</ref>: esso era sotto il dominio dei malvagi [[Dei Antichi]] e dei loro servitori [[Elementali (Warcraft)|elementali]], contro i quali i Titani cominciarono a combattere<ref name=ordering/>.
 
Almeno uno degli Dei Antichi, [[Y'Shaarj]], venne ucciso, ma con il suo ultimo respirò infestò la regione circostante (l'odierna [[Pandaria]]) con lo [[sha (Warcraft)|sha]]<ref>{{cita web|lingua=en|url=http://www.mmo-champion.com/content/2932-Best-Buy-Developer-Q-A|titolo=Best Buy Developer Q&A|editore=MMO-Champions|accesso=27-09-2012}}</ref>; anche un Titano cadde in battaglia<ref name=profezia>Blizzard Entertainment, ''The Prophecy of C'Thun'' (libro interno a ''World of Warcraft''; [http://www.wowpedia.org/The_Prophecy_of_C%27Thun testo] su Wowpedia).</ref>. Ai Titani divenne chiaro che gli Dei Antichi erano talmente legati ad Azeroth, che distruggendoli avrebbero distrutto anche il pianeta: quindi, decisero di imprigionarli nelle profondità della terra, bandendo inoltre gli elementali nei quattro piani elementali<ref name=ordering/><ref name=know/><ref name=strong>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2011/01/23/know-your-lore-uldaman-ulduar-and-uldum-strongholds-of-the-t/|titolo=Know Your Lore: Uldaman, Ulduar, and Uldum, strongholds of the Titans|data=23-01-2011|accesso=25-01-2011}}</ref><ref name=tribunal>''World of Warcraft'', dialogo con il Tribunale delle Ere ([http://www.wowpedia.org/Tribunal_of_Ages testo] su Wowpedia).</ref>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2011/01/23/know-your-lore-uldaman-ulduar-and-uldum-strongholds-of-the-t/
|cognome=Stickney
|accesso=25-01-2011
|titolo=Know Your Lore: Uldaman, Ulduar, and Uldum, strongholds of the Titans
|data=23-01-2011
}}</ref><ref name=tribunal>''World of Warcraft'', dialogo con il Tribunale delle Ere ([http://www.wowpedia.org/Tribunal_of_Ages testo] su Wowpedia).</ref>.
 
I Titani predisposero una serie di potenti difese per assicurarsi che non potessero più creare problemi, oltre che numerose "sentinelle titaniche"<ref name=ask2>{{cita web|lingua=en|url=http://us.battle.net/wow/en/forum/topic/2721372142|titolo=Ask Creative Development -- Round II Answers|editore=Blizzard Entertainment|data=23-06-2011|accesso=27-05-2013}}</ref>, e crearono numerose razze che li assistessero nel loro lavoro ([[Razze di Warcraft#Giganti|giganti]], [[terrigeni]], [[gnomi (Warcraft)|meccagnomi]], [[vrykul]], [[tol'vir]], [[mogu]]). Tutte queste razze furono, prima o dopo, alcune i più e alcune di meno, affette dalla [[Maledizione della Carne]], una debilitazione generata dagli Dei Antichi<ref name=tribunal/><ref name=strong/>. Conferirono inoltre grandi poteri ai capi dei cinque maggiori stormi di [[draghi (Warcraft)|draghi]], rendendoli [[Aspetti Draconici]]<ref name=know/><ref name=strong/>.
 
===Un'Goro e Sholazar===
Anche se i Titani crearono la vita un po' ovunque su Azeroth (ad esempio, la Forgia delle Volontà da cui venivano prodotti i terrigeni è nelle [[Nordania#Cime Tempestose|Cime Tempestose]]), i veri e propri laboratori biologici erano il [[Cratere di Un'Goro]] e il [[Bacino di Sholazar]]<ref name=petri>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/12/29/know-your-lore-ungoro-and-sholazar-petri-dishes-of-the-titans/|titolo=Know Your Lore: Un'Goro and Sholazar, petri dishes of the Titans|data=29-12-2010|accesso=25-01-2011}}</ref><ref name=fallenpillar>''World of Warcraft'', missione ''The Fallen Pillar'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:The_Fallen_Pillar testo] su Wowpedia).</ref>. Rispetto al resto del mondo, dove il corso evolutivo venne influenzato da altri fattori, Un'Goro e Sholazar vennero tenuti protetti e posti sotto pesante sorveglianza di golem di pietra, perché essi potessero osservare lo sviluppo naturale delle forme di vita<ref name=petri/>. Le due zone vennero collegate da un portale e la difesa potenziata tramite dei piloni di cristallo<ref name=petri/>. Oltre ai golem, mere sentinelle meccaniche, i Titani posero a custodia di ogni zona una sentinella titanica (l'Avatar di Freya a Sholazar e Nablya a Un'Goro), ed una singola, potentissima unità di difesa condivisa da entrambe, l'Etymidian, una delle armi più distruttive mai create dai Titani<ref name=petri/><ref name=reclamation>''World of Warcraft'', missione ''Reclamation'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:Reclamation testo] su Wowpedia).</ref>.
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/12/29/know-your-lore-ungoro-and-sholazar-petri-dishes-of-the-titans/
|cognome=Rossi
|accesso=25-01-2011
|titolo=Know Your Lore: Un'Goro and Sholazar, petri dishes of the Titans
|data=29-12-2010
}}</ref><ref name=fallenpillar>''World of Warcraft'', missione ''The Fallen Pillar'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:The_Fallen_Pillar testo] su Wowpedia).</ref>. Rispetto al resto del mondo, dove il corso evolutivo venne influenzato da altri fattori, Un'Goro e Sholazar vennero tenuti protetti e posti sotto pesante sorveglianza di golem di pietra, perché essi potessero osservare lo sviluppo naturale delle forme di vita<ref name=petri/>. Le due zone vennero collegate da un portale e la difesa potenziata tramite dei piloni di cristallo<ref name=petri/>. Oltre ai golem, mere sentinelle meccaniche, i Titani posero a custodia di ogni zona una sentinella titanica (l'Avatar di Freya a Sholazar e Nablya a Un'Goro), ed una singola, potentissima unità di difesa condivisa da entrambe, l'Etymidian, una delle armi più distruttive mai create dai Titani<ref name=petri/><ref name=reclamation>''World of Warcraft'', missione ''Reclamation'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:Reclamation testo] su Wowpedia).</ref>.
 
Il Cratere di Un'Goro venne posto sotto assedio dalle forze dei [[qiraji]] di C'Thun durante la [[Guerra delle Sabbie Mobili]], ma qualcosa impedì alle creature di prenderne il controllo<ref name=profezia/> (forse lo stesso Etymidian<ref name=petri/>), mentre il Bacino di Sholazar venne attaccato molto tempo dopo dalle orde del [[Flagello (Warcraft)|Flagello]], che cominciarono a distruggere i piloni di cristallo<ref name=petri/><ref name=fallenpillar/>. Guadagnatosi la fiducia dell'Avatar di Freya, un avventuriero riuscì a recuperare l'Etymidian (che si trovava ad Un'Goro) e ad usarlo per sterminare le forze del Flagello, ponendo fine all'attacco<ref name=reclamation/>.
104 110

contributi