Differenze tra le versioni di "Tauren"

54 byte aggiunti ,  7 anni fa
m
Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta)
m (Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta))
La razza tauren è estremamente antica, presente su [[Azeroth]] fin da prima dell'arrivo dei [[Titani (Warcraft)|Titani]]<ref>{{Cita fumetto|testi=AA. VV.|disegni=AA. VV.|titolo=World of Warcraft: The Magazine|volume=II|numero=I|testata=Warcraft|lingua=en|editore=Future plc|data=2011}}</ref>. Secondo una loro leggenda, essi vennero creati durante un'ipotetica "Era delle Memorie" da una divinità chiamata Madre Terra, quando l'ombra delle sue braccia passò sopra al terreno<ref>Blizzard Entertainment ''[http://www.wowpedia.org/Mists_of_Dawn Mists of Dawn]'', libro interno al videogioco ''World of Warcraft'', su Wowpedia.</ref>. Benvoluti dalla Madre Terra, molti tauren caddero successivamente sotto l'influsso di "oscuri sussurri dalle profondità del mondo" (chiaro riferimento agli [[Dei Antichi]]), e cominciarono a combattersi da soli<ref name=sorrow>Blizzard Entertainment ''[http://www.wowpedia.org/Sorrow_of_the_Earthmother Sorrow of the Earthmother]'', libro interno al videogioco ''World of Warcraft'', su Wowpedia.</ref>. Ciò addolorò moltissimo la Madre Terra, che per non vedere i suoi figli lottare tra di loro si cavò gli occhi (An'she, il [[sole]], e Mu'sha, la [[luna]], corrispondente alla dea degli [[elfi della notte]] [[Elune]]) e li mandò ad orbitare nel cielo<ref name=sorrow/>. Ciononostante, la Madre Terra amava moltissimo i suoi figli, e non li abbandonò mai<ref name=sorrow/>.
 
I tauren fecero poi conoscenza con il semidio [[Cenarius]], che insegnò loro le vie del [[druidismo]] e a non ascoltare i sussurri degli Dei Antichi<ref>Blizzard Entertainment ''[http://www.wowpedia.org/Forestlord_and_the_First_Druids Forestlord and the First Druids]'', libro interno al videogioco ''World of Warcraft'', su Wowpedia.</ref>. Cenarius rimase con i tauren per molto tempo, poi se ne andò per la sua strada, ed essi dimenticarono molto di quello che aveva insegnato loro<ref name=hatred>Blizzard Entertainment ''[http://www.wowpedia.org/Hatred_of_the_Centaur Hatred of the Centaur]'', libro interno al videogioco ''World of Warcraft'', su Wowpedia.</ref>. I sussurri degli Dei Antichi ripresero, anche se i tauren riuscirono ad ignorarli. Dalle "terre nere" ad ovest (identificabili con [[Desolanda]]) arrivarono però i [[centauri (Warcraft)|centauri]], ed i tauren non riuscirono a sconfiggerli<ref name=hatred/>, venendo così scacciati dalla loro terra natia (cioè [[Mulgore]]<ref name=know1>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/04/17/know-your-lore-current-horde-politics-the-tauren/|titolo=Know Your Lore: Current Horde politics -- the tauren|accesso=04-11-2010}}</ref>) e costretti ad una vita [[nomade]] e a dividersi in diverse [[tribù]]<ref name=hatred/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/04/17/know-your-lore-current-horde-politics-the-tauren/
|cognome=Stickney
|accesso=04-11-2010
|titolo=Know Your Lore: Current Horde politics -- the tauren
}}</ref>) e costretti ad una vita [[nomade]] e a dividersi in diverse [[tribù]]<ref name=hatred/>.
 
===Guerra degli Antichi===
 
===L'arrivo degli orchi===
Per innumerevoli generazioni, i tauren continuarono a vagare per le [[Kalimdor#Savane|Savane]] di [[Kalimdor]] e nei territori circostanti, sopravvivendo grazie alla caccia dei [[kodo]] e cercando di sfuggire ai centauri, che li spingevano sempre più verso la costa orientale<ref name=luce>Tim Campbell, Bob Fitch, Bruce Graw, Luke Johnson, Seth Johnson ''Warcraft-gioco di ruolo - Luce & Ombra - Supplemento Fantasy'', pag. 35.</ref>. Questi ultimi condussero comunque i tauren sull'orlo dell'estinzione<ref name=battle/>, e fu solo il provvidenziale arrivo degli [[orchi (Warcraft)|orchi]] dai [[Regni Orientali]] che li salvò: il capo dell'[[Orda (Warcraft)|Orda]] [[Thrall]] incontrò infatti il tauren [[Cairne Zoccolo Sanguinario]] e la sua tribù, e li aiutò a difendere il loro insediamento da un assalto dei centauri<ref name=know1/><ref name=luce/>. In cambio di essere scortati fino alle piane di Mulgore, Cairne offrì a Thrall di guidarlo da un [[oracolo]] presente nelle [[Vette di Petrartiglio]]<ref name=know1/> e Thrall, provando molta stima e amicizia per Cairne, accettò<ref name=know1/>. Presso l'oracolo, che si rivelò essere lo spirito di [[Medivh]], orchi e tauren si incontrarono con le forze [[umani (Warcraft)|umane]] di [[Jaina Marefiero]], e si unirono ad esse prima per liberare [[Grom Malogrido]] e il clan Cantaguerra dalla contaminazione [[demoni (Warcraft)|demoniaca]]<ref name=know1/>, poi per aiutare gli elfi della notte nella [[battaglia del Monte Hyjal]]<ref name=know1/><ref name=battle/>. Fu durante questo evento che il tauren [[Hamuul Totem Runico]], avendo stretto amicizia con [[Malfurion Grantempesta]], apprese nuovamente le arti druidiche e riprese ad insegnarle alla sua gente, venendo riconosciuto come il primo druido tauren in quasi venti generazioni<ref name=know2>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/04/17/know-your-lore-current-horde-politics-the-tauren-page-2/|titolo=Know Your Lore: Current Horde politics -- the tauren, page 2|accesso=04-11-2010}}</ref>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/04/17/know-your-lore-current-horde-politics-the-tauren-page-2/
|cognome=Stickney
|accesso=04-11-2010
|titolo=Know Your Lore: Current Horde politics -- the tauren, page 2
}}</ref>.
 
===Fondazione di Picco del Tuono===
104 110

contributi