Apri il menu principale

Modifiche

m
|Data_ordine =
|Data_accettazione =
|Data_primo_volo = [[28 febbraio]] [[1946]]
|Data_entrata_in_servizio = [[novembre]] [[1947]]
|Data_ritiro_dal_servizio =
|Utilizzatore_principale = {{Bandiera|USA 1912-1959}} [[United States Air Force|USAF]]
La nuova creatura di Alexander Kartveli, ingegnere di origine russa, era disegnata intorno al [[turbogetto]] General Electric TG-180 (motore a getto a [[compressore assiale]] divenuto in un secondo tempo [[Allison J35]]) e si caratterizzava per la semplicità delle linee: la [[presa d'aria]] era frontale (il condotto veniva sdoppiato per far scorrere il flusso d'aria sui fianchi dell'[[cabina di pilotaggio|abitacolo]]), le [[ala (aeronautica)|ali]] erano dritte, a pianta quasi rettangolare ed il [[carrello d'atterraggio]] era di tipo triciclo anteriore.
 
Vennero ordinati tre [[prototipi]], dei quali solamente due vennero effettivamente realizzati; il primo di questi (trasportato presso la [[Edwards Air Force Base]] da un [[Boeing C-97]] nel dicembre del [[1945]]) effettuò il primo volo il [[28 febbraio]] [[1946]]<ref name=A/>.
 
Il secondo prototipo stabilì nell'estate del [[1946]] un nuovo primato di velocità in volo livellato: 611 [[miglio orario|mph]]<ref name=G/><ref name=A/>, {{Citazione necessaria|ma venne superato in giornata dalle 616 mph ottenute dall'inglese [[Gloster Meteor]]}}.
491 192

contributi