Differenze tra le versioni di "Parametri di Maastricht"

In pratica, al momento dell'elaborazione della sua raccomandazione annuale al Consiglio dei ministri delle finanze ([[Ecofin]]), la [[Commissione europea|Commissione]] esamina se la disciplina di bilancio sia stata rispettata in base ai due seguenti parametri:
 
* il [[disavanzo pubblico]] annuale: il rapporto tra il disavanzo pubblico annuale e le entrate dello stato <ref>il [[prodottodeficit internoin lordo]]percentuale non è relazionato al (PIL) ma alle entrate dello stato</ref>non deve superare il 3 % alla fine dell'ultimo [[esercizio finanziario]] concluso. In caso contrario, tale rapporto deve essere diminuito in modo sostanziale e costante e aver raggiunto un livello prossimo al 3% (interpretazione tendenziale a norma dell'articolo 104, paragrafo 2) o, in alternativa, il superamento del valore di riferimento deve essere solo eccezionale e temporaneo e il rapporto deve restare vicino al valore di riferimento;
* il [[debito pubblico]]: il rapporto tra il debito pubblico lordo e il PIL non deve superare il 60 % alla fine dell'ultimo esercizio di bilancio concluso. In caso contrario, tale rapporto deve essersi ridotto in misura sufficiente e deve avvicinarsi al valore di riferimento con ritmo adeguato (interpretazione tendenziale a norma dell'articolo 104, paragrafo 2).
 
Utente anonimo