Cultura kebariana: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (refuso)
Nessun oggetto della modifica
__FORCETOC__
{{Età della pietra}}
Il '''Kebariano''' fu una cultura diffusa nel [[Levante (geografia)|Levante]] ([[vicino oriente]]) nel periodo [[epipaleolitico]] (18.000-10.000 a.C. circa). Venne succeduta dalla [[cultura natufiana]]. Deve il suo nome alla [[grotta Kebardi Kebara]], un sito in cui furono scoperti per la prima volta i resti di questa cultura.
Essa iniziò ad affermarsi, come conseguenza del riscaldamento globale che iniziava a instaurarsi, al termine dell'ultima grande Era Glaciale. In Europa, tale riscaldamento comportò l'instaurarsi di un clima umido che andò sostituendo quello tipicamente secco, presente durante le fasi glaciali.
Questo venne favorito da un cambiamento nella direzione dei venti dominanti che spiravano sulle lande europee. Infatti, i venti freddi e secchi del nord-est lasciarono il posto a quelli carichi di umidità e più temperati provenienti dall'Atlantico e dal Mediterraneo.
9 648

contributi