Differenze tra le versioni di "Scivolo d'emergenza"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  8 anni fa
 
== Operatività ==
Prima della partenza, (normalmente prima dell'allontanamento dei mezzi di sbarco aeroportuali), tutte le porte dell'aeromobile devono essere armate (posizionate in modalità automatica o di emergenza) dagli [[assistenti di volo]]. I metodi di armamento variano secondo il tipo di aeromobile, ma l'azione ultima in cui consiste l'armamento di una porta è il rendere la barra d'ancoraggio (barra di metallo attaccata all'estremità dello scivolo) solidale con la soglia dell'uscita (Ancorata fisicamente a degli attacchi sul pavimento della cabina passeggeri). Sugli aeromobili più vecchi, come il [[Boeing 737]], questa azione viene svolta fisicamente da un assistente di volo mentre sulle nuove versioni di aeromobili consiste nell'azionare una leva sulla porta che arma a sua volta la porta internamente.
 
Quando è richiesta una evacuazione rapida, le porte sono aperte in modalità "armata". L'apertura della porta trascina il pacco scivolo all'esterno (perché la barra d'ancoraggio è fisicamente attaccata al pavimento dell'aeromobile). Una volta che lo scivolo è completamente libero, cadrà per gravità e dispiegatosi sufficientemente, si attiverà il sistema di gonfiaggio automatico. A causa del peso della porta e dello scivolo, è richiesto un grande sforzo per aprire la porta sufficientemente, affinché si possa liberare lo scivolo dal suo contenitore. Su aeromobili più grandi entra in funzione un sistema di servo assistenza per aiutarne l'apertura.
Utente anonimo