Differenze tra le versioni di "La donna di garbo"

sistemo
(sistemo)
{{Dramma
{{W|letteratura|settembre 2012}}
|Titoloitaliano = La donna di garbo
{{tmp|dramma}}
|Titoloalfabetico = Doonna di garbo, La
'''''La donna di garbo''''' è la prima commedia interamente scritta da [[Carlo Goldoni]].
|Nome = Carlo
|Cognome = Goldoni
|Dramma = Commedia
|Drammalink =
|PostDramma = in tre atti
|Immagine =
|ImmagineDimensione =
|Didascalia =
|Titolooriginale =
|Source =
|Linguaoriginale = italiano
|Lingua2 = lingua veneta
|Genere =
|Soggetto =
|Musica =
|Libretto =
|Scena = In una camera in casa del Dottore in Bologna.
|Epocacomposizione = [[1743]]
|Primapubblicazione =
|Primarappresentazione = [[1743]]
|Teatro =
|Primaitaliana =
|Teatroprimaitaliana =
|Premi =
|Versionisuccessive =
|Personaggi =
*Rosaura, detta la Donna di garbo, cameriera in casa del Dottore
*Il Dottore, avvocato bolognese
*Florindo, figliuolo del Dottore
*Diana, figliuola del Dottore
*Ottavio, figliuolo del Dottore
*Beatrice, moglie di Ottavio
*Brighella, servo del dottore
*Arlecchino, servo del dottore
*Lelio, cittadino
*Momolo, veneziano, studente a Bologna
*Isabella, in abito da uomo, sotto il nome di Flaminio
*Servitori in casa del Dottore, che non parlano
|Autografo =
|Opera =
|Cinema =
}}
 
'''''La donna di garbo''''' è la prima [[commedia]] interamente scritta da [[Carlo Goldoni]].
La donna che dà il titolo alla commedia è Rosaura, una giovane di umili origini che si è fatta assumere come cameriera presso un avvocato bolognese, vedovo attempato (il Dottore): il figlio di questo, Florindo, giovane studente, aveva allacciato, all'insaputa di tutti, una relazione con Rosaura, interrompendola poi bruscamente nonostante avesse promesso di sposarla. Ma la ragazza, che proprio grazie a Florindo ha avuto modo di sviluppare cultura e savoir-faire, riesce a guadagnarsi la simpatia dei parenti del giovane, il quale invece non vorrebbe più saperne di Rosaura, e grande è lo stupore di Florindo quando la vede per la prima volta in casa del padre. C'è poi una piega imprevista, col Dottore che dichiara a Rosaura di essersi innamorato di lei: questo è veramente troppo per Florindo, che non sa più che pesci prendere. Ma interviene Rosaura, che costringerà il giovane a rivelare ai familiari l'impegno che aveva preso con lei.
 
L'opera ha in [[epigrafe]] una dedica ad Andriana Dolfin Bonfandini, nobildonna veneziana che raccomandò il [[commediografo]] a Orazio Bartolini, residente a Milano.
 
==Trama==
 
La donna che dà il titolo alla commedia è Rosaura, una giovane di umili origini che si è fatta assumere come cameriera presso un avvocato bolognese, vedovo attempato (il Dottore): il figlio di questo, Florindo, giovane studente, aveva allacciato, all'insaputa di tutti, una relazione con Rosaura, interrompendola poi bruscamente nonostante avesse promesso di sposarla. Ma la ragazza, che proprio grazie a Florindo ha avuto modo di sviluppare cultura e savoir-faire, riesce a guadagnarsi la simpatia dei parenti del giovane, il quale invece non vorrebbe più saperne di Rosauralei, e grande è lo stupore di Florindo quando la vede per la prima volta in casa del padre. C'è poi una piega imprevista, col Dottore che dichiara a Rosaura di essersi innamorato di lei: questo è veramente troppo per Florindo, che non sa più che pesci prendere. Ma interviene Rosaura, che costringerà il giovane a rivelare ai familiari l'impegno che aveva preso con lei.
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|s=La donna di garbo}}
 
{{Portale|letteratura|teatro}}
28 333

contributi