Differenze tra le versioni di "Kundalini"

740 byte rimossi ,  6 anni fa
→‎Il risveglio della Kundalini: - affermazione priva di fonte, semplicistica, imprecisa (quali studiosi?), raffazzonata con contenuti che qui non c'entrano (le cristiano-esoteriche)
(→‎Il risveglio della Kundalini: - affermazione priva di fonte, semplicistica, imprecisa (quali studiosi?), raffazzonata con contenuti che qui non c'entrano (le cristiano-esoteriche))
Il risveglio della Kundalini può avvenire anche per risonanza {{citazione necessaria|(come avviene nella [[risonanza acustica]])}}, ovvero essa si risveglia nell'individuo quando questi si trova in presenza di un'altra persona la cui Kundalini è già risvegliata.
{{citazione necessaria|Una volta avvenuto il risveglio, si può percepire la Kundalini come dell'aria, o brezza, fresca sulla sommità della testa e sui palmi delle mani.}}
 
Secondo la maggioranza degli studiosi, la realtà delle affermazioni precedenti è piuttosto semplicistica e tutta da verificare e secondo molte altre scuole esoteriche (non solo yogiche in senso stretto, ma cristiano-esoteriche come l'Archeosofia di Tommaso Palamidessi) il risveglio della kundalini è da farsi con estrema cautela.
Il motivo è il seguente: si tratta di una forza primordiale, poderosa, molto utile per trarne energia per lo sviluppo dei singoli chakra, per le pratiche tantriche, e per i lavori ascetici in genere, ma deve essere sviluppata gradualmente e con attenzione, con spirito puro e scevro da passioni e vizi, e soprattutto deve essere ben controllata, perché può essere un buon servitore ma cattivo padrone.
 
==Note==