Differenze tra le versioni di "Albero della vita (cabala)"

L'essenziale della dottrina cabalistica afferente all'Albero Sefirotico è in effetti da ricercare anche nella "letteratura-ermeneutica" [[Midrash|midrashica]], specialmente quella risalente alla fine del periodo del [[Secondo Tempio]], ma anche e soprattutto in modo esplicito, seppur nascosto, anche nello [[Zohar]] ed in altri [[testi sacri ebraici]] della [[mistica ebraica]], "sintesi" più complete.
 
Conviene precisare che l'Albero [[Sephiroth|sefirotico]] così, come lo rappresenta la Cabala ebraica, è "apparso" solamente nel {{cn|[[III secolo]] della nostra era in seno alle [[scuole rabbiniche. Ed è più]]}}; "globalmente" nel [[XIII secolo]] che si espande più in particolare in seno alle scuole del sud della Francia e della Spagna. Se le forme differiscono da una cultura a un'altra, il fondo, l'essenza resta la stessa e conviene, per essere rigorosi, osservare le appropriazioni esclusive di certi popoli nei confronti di principi spirituali che sono all'origine liberi e universali.
 
Questo ''L'"Albero della Vita'''" può essere vistointeso come la rappresentazione del processo di creazione "che mette/messa" all'opera, tanto nel Macrocosmo, che è l'Universo, chequanto nel Microcosmo che è, l'Essere Umano,: "energie" e/o "potenze creatrici", che emanano dal Creatore<ref>Secondo l'Angeologia Tradizionale http://www.72anges.ca. Informazione tratta dall'''Angelica Yoga tome 1'' del Dr François Bouchard, Denise Fredette p. 22-27</ref>. Lasecondo misticale dellaattitudini-strumenti ''Cabala'' utilizza ldell'Albero della Vita per- tentareil diriferimento è quello delle [[Sefirot]] legate alla [[Profezia]] ed al [[Ruach haQodesh]] - distinguendo distinguerecomunque l'Essenza Infinita ([[En Sof]]) di un [[Dio (ebraismo)|Dio]] Unico e Creatore, nella maniera in cui: egliEgli ha creato a partire dal vuoto<ref> cfr [[Chalal]] e [[Tzimtzum]]</ref> (''ex nihilo'') questoil mondoMondo<ref>cfr finito[[Cinque Mondi]], [[Creazione (''Sof''teologia)]] chee è[[Mondo ilsuperiore nostroe Mondo inferiore]]</ref>.
 
Questo '''Albero della Vita''' è impiegato ugualmente nella [[magia]] ermetica. Il processo di formazione analizzato allora è quello dell'atto magico, e il ruolo specifico di una [[Sephirot|Sephira]] nell'atto magico considerato è attivato dall'invocazione della potenza attiva che è associata ad esso.
 
il cui insieme forma le 32 vie della Saggezza (queste 32 vie corrispondono alle dieci ''[[Sephiroth]]'' e ai ventidue sentieri).
 
=== Confronto ===
 
Anche se spesso le forme differiscono da una cultura a un'altra, l'essenza resta talvolta la stessa; nel rigore e fedeltà religiosi bisogna "osservare" le appropriazioni esclusive di certi popoli nei confronti di principi spirituali, [spesso] all'origine liberi e universali (cfr comunque ''[[Guida dei perplessi]]'', [[Maimonide]]).
 
== Opinioni religiose ed accademiche ==
11 973

contributi