Differenze tra le versioni di "Albero della vita (cabala)"

("Datemi" un po' di tempo: sto correggendo)
== I tre pilastri ==
Le Sephiroth sono spesso ripartite in tre colonne, con ''[[gimel kavim]]'' ("''tre linee''" in italiano). Nelle cerimonie iniziatiche, i due pilastri esterni sono rappresentati dai due pilastri del [[Tempio di Salomone]], [[Boaz e Jachin|Boaz]] ("la forza è in lui") (il bianco, a destra) e [[Boaz e Jachin|Jachin]] ("egli stabilisce") (il nero, a sinistra); l'iniziato essendo lui stesso un terzo pilastro della conoscenza, posto tra gli altri due.
 
L'alternanza di destra / sinistra / centro ha dei paralleli in altri simbolismi:
* Attività, Passività, Equilibrio.
* Lo Yang, lo Yin, il Tao.
* Il Padre, la Madre, e il Bambino.
* La forza, la forma, la coscienza.
 
{{cn|Gli occultisti principianti si fermano spesso all'idea che la forza maschile è associata al pilastro della misericordia, e la forma femminile a quello del rigore. Si tratta di un errore di prospettiva. Vi è effettivamente un'inversione di polarità nell'apparenza delle due Sephiroth alla base dei pilastri, al livello psichico che percepisce innanzitutto il nuovo iniziato, quando non ha superato il secondo velo. [[Nezakh]] (bellezza e sentimento), base del pilastro della forza/maschile ha come immagine magica una bella giovane. [[Hod]] (conoscenza intellettuale) base del pilastro della forma/femminile ha come immagine magica quella di un giovane intellettuale. È nei domini superiori metafisici, che la natura maschile e femminile dei pilastri appare nettamente, con [[Binah]] (la cui immagine magica è una vecchia donna) e [[Khokhmah]] (la cui immagine magica è un gigante possente).}}
 
=== Pilastro della misericordia ===
11 973

contributi