Differenze tra le versioni di "Leo Laporte"

Correzioni SOS
m (+data tmp corr)
(Correzioni SOS)
 
== Biografia ==
Léo Gordon Laporte nacqueNasce il 29 novembre 1956 a Manhattan, [[New York|New CityYork.]] luiOltre ad essere un famoso autore e imprenditore è anche un famoso conduttore televisivo di numerosi programmi riguardantisulla tecnologia. Studia per tre anni storia cinese presso l' [[Università di Yale]] , per proseguire la tecnologiasua ecarriera anchealla radio. Dopo aver acquistato il suo primo computer da tavolo, un famoso[[Atari autore400]], einizia imprenditoread interessarsi con passione alla tecnolgia, che lo porta ad acquistare nel 1984 il suo primo [[Macintosh|Macintosh.]]
 
Ha studiato storia cinese all'Università di Yale prima di lasciare dopo 3 anni per proseguire la sua carriera in radio. Comincio ad amare la tecnologia dopo che acquisto il suo primo computer un Atari 400. Leo Laporte acquisto il suo primo Macintosh nel 1984.
 
===Televisione e radio===
Laporte ha lavorato conin molti programmi americani riguardanti lasulla technologia tra cui '''Dvorak on Computer''' nel gennaio 1991 e '''Laporte on computers''' su [[KGO]] Radio e KSFO in San Francisco. Laporte era anche il conduttore del programma '''Internet!''' su [[PBS]], e '''The Personal Computing Show''' su [[CNBC]]. Nel 1997, ha ottenutoconquista un Emmy Award pergrazie ilal suo lavorocontributo dipresso [[MSNBC]] the Sito.
 
Nel 1998, ha creato e co-ospitato '''The Screen Savers''' e la versione originale di '''Call for Help '''sul network ZDTZ.
 
Oggi ospitaLeo Laporte conduce il programma Leo Laporte: '''The Tech Guy'''. Un programma che ebbe inizio su [[KFI]] AM 640 ([[Los Angeles]]), èmentre ora suindacataè trasmessa attraversoda Premiere Radio Networks, e su XM Satellite Radio.
 
===Libri===
Leo Laporte haHa scritto numerosi libri riguardanti lasulla technologia, tra cui : 101 Computer Answers You Need to Know, Leo Laporte's 2005 Gadget Guide, Leo Laporte's Guide to TiVo, Leo Laporte's Guide to Mac OS X Tiger and Leo Laporte's PC Help Desk. Ha contribuito a periodici tra cui BYTE, InfoWorld e MacUser.
 
{{Portale|biografie}}
8 581

contributi