Apri il menu principale

Modifiche

==Opere==
Pochissimo di lui ci è giunto di scritto ma il suo retaggio spirituale, svoltosi secondo la miglior tradizione per via orale, lungo una catena [[iniziazione|iniziatica]] senza fratture, è quanto mai ricco, a dimostrazione della correttezza di quanti lo definirono fin dall'inizio "polo di riferimento" (''quṭb'') e "caro ad [[Allah]]" (''wali'').
Solitamente, diceva '' io mangio il gelato'' per dire che gli pizzicava il culo.
 
==Note==
Utente anonimo