Differenze tra le versioni di "Emorragia extradurale"

m
Bot: Rimuovo wikilink in template di citazione (vd. Template:Cita libro; modifiche estetiche
m (Bot: Sostituisco tmp con nuovo {{Disclaimer}} omnicomprensivo)
m (Bot: Rimuovo wikilink in template di citazione (vd. Template:Cita libro; modifiche estetiche)
{{Disclaimer|medico}}
 
L’'''emorragia extradurale''' identifica il [[emorragia|sanguinamento]] dello spazio [[Dura madre|extradurale]].
 
== [[Sintomatologia]] ==
Fra i segni clinici che accompagnano l’emorragia i più comuni sono l’erniazione delle circonvoluzioni uncali, il [[vomito]], barcollamento, rallentamento del polso.
 
== [[Eziologia]] ==
La causa scaturente tale perdita di sangue la si riscontra sovente in un [[trauma cranico]] in seguito ad incidente, in cui compaiono lacerazioni dei vasi meningei, spesso in combinazione con la [[frattura (medicina)|frattura]] [[osso|ossea]].
 
== [[Morte|Cause di morte]] ==
Tale emorragia è spesso fatale per l’uomo.
 
== [[Terapia|Terapie]] ==
Il trattamento è solo chirurgico di emergenza.
 
== Voci correlate ==
* [[Emorragia]]
* [[Trauma cranico|Trauma]]
== [[Bibliografia]] ==
* {{cita libro | cognome= Sengen| nome= Joseph C. | coautori=| titolo= Concise Dictionary of Modern Medicine| editore= McGraw-Hill| città= New York| anno= | id= ISBN 978-88-386-3917-3}}
* {{citaCita libro | cognome= Harrison| nome= | coautori=| titolo= Principi di Medicina Interna (il manuale - 16ª edizione)| editore= McGraw-Hill| città= New York - Milano| anno= [[2006]]| id= ISBN 88-386-2459-3}}
{{Portale|medicina}}
 
494 564

contributi