Differenze tra le versioni di "Vivisezione"

riscrittura del paragrafo: il significato contenuto in enciclopedie e dizionari non è "improprio" e non viene usato "impropriamente"
(Annullata la modifica 62774390 di 79.31.48.71 (discussione) leggi operation on a living animal for experimental rather than healing purposes; more broadly, all experimentation on live animals)
(riscrittura del paragrafo: il significato contenuto in enciclopedie e dizionari non è "improprio" e non viene usato "impropriamente")
== Definizione ==
{{Vedi anche|Sperimentazione animale}}
Storicamente, il termine ''vivisezione'' (dal latino ''vivus -a -um'', vivo, e ''sectio'' -''onis'', taglio) si riferisce agli esperimenti compiuti nei secoli passati e in particolare alle metodologie di studio diffuse nei secoli XVII-XIX, consistenti in operazioni di dissezione praticate su animali (mammiferi, uccelli, rettili, anfibi, pesci) vivi e spesso [[Stato di coscienza|coscienti]]. Oggi il termine ''vivisezione'' vieneindica spesso impropriamente usato da chi contesta laper [[sperimentazione animalesineddoche]] (detti anche ''antivivisezionisti'') per indicare, perla [[sineddochesperimentazione animale]], la stessa. Inoltre, il termine ''vivisezione'' viene talvoltavenendo usatoutilizzato in questo senso anche dai media<ref>
Ad esempio, in occasione della nuova direttiva dell'Unione Europea sulla sperimentazione animale approvata nel 2010, alcuni quotidiani e TG televisivi hanno dato spazio alla notizia usando anche il termine ''vivisezione'' (ad esempio [http://www.repubblica.it/cronaca/2010/09/09/news/vivisezione-6888071/ ''La Repubblica''] o il [http://www.youtube.com/watch?v=Gw7YodebNvA TG3]).</ref>
oe inatti documenti politicilegislativi<ref>Ad esempio consultare la [http://www.comune.sp.it/export/sites/SPEZIAnet/ilcomune/consiglio_comunale/atti_consiliari/2011/Mozione_59-2011.pdf mozione 59/2011 del Comune di La Spezia], dove più volte appare il termine ''vivisezione''.</ref> ed essendo indicato come sinonimo di sperimentazione animale anche su enciclopedie e dizionari.
Anche su alcune enciclopedie e dizionari il termine ''vivisezione'' viene indicato come sinonimo di sperimentazione animale, adAd esempio, nell<nowiki>'</nowiki>''[[Enciclopedia Britannica]]'', alla voce ''vivisezione'' si legge: «operazione su un animale vivo per scopi sperimentali o terapeutici; più in generale, qualsiasi esperimento su animali vivi»<ref>Encyclopædia Britannica Online, [http://www.britannica.com/EBchecked/topic/631461/vivisection vivisection]. Anche: [[Encyclopedia Americana]]: Vivisezione: il termine si applica ad ogni tipo di sperimentazione sugli animali, che questi vengano sezionati o no. (Cit. in: Croce Pietro, ''Vivisezione o scienza'', Calderini, 2000, pag. 11). Dizionario De Mauro (ed. Paravia): Vivisezione: Dissezione anatomica di animali vivi effettuata a scopo di studio e sperimentazione | estens., qualunque tipo di sperimentazione effettuata su animali di laboratorio che induca alterazioni a livello anatomico o funzionale, come l’esposizione a radiazioni, l’inoculazione di sostanze chimiche, di gas, ecc. Dizionario Treccani.it: Vivisezione: Termine che, secondo un’accezione restrittiva, aderente all’etimo, designa ogni atto operatorio su animali vivi, svegli o in anestesia totale o parziale, privo di finalità terapeutiche ma tendente a promuovere, attraverso il metodo sperimentale, lo sviluppo delle scienze biologiche, o a integrare l’attività didattica o l’addestramento a particolari tecniche chirurgiche, o, più raramente, a fornire responsi diagnostici. Con sign. più ampio, il termine viene riferito – almeno ai fini dell’interpretazione giuridica ed etica – a tutte quelle modalità di sperimentazione, non necessariamente cruente, che inducano lesioni o alterazioni anatomiche e funzionali (ed eventualmente la morte) negli animali di laboratorio (generalmente mammiferi), come ustioni, inoculazione di sostanze chimiche, esposizione a gas tossici o ad alte energie (radiante, elettrica, di altra natura), soffocamento, annegamento, traumi varî.</ref>.
In ambiente scientifico invece questo interscambio tra i due termini ''vivisezione'' e ''sperimentazione animale'' non viene riconosciuto e vengono utilizzate esclusivamente le locuzioni ''sperimentazione animale'', ''ricerca animale'' o ''ricerca in vivo'', che esprimono l'ampio insieme di esperimenti oggi condotti con l'ausilio di modelli animali e che non implicano necessariamente interventi chirurgici, altre lesioni o dolore.