Differenze tra le versioni di "Sclera"

396 byte aggiunti ,  6 anni fa
+infobox
(+infobox)
{{Disclaimer|medico}}
{{F|anatomia|febbraio 2012}}
{{tmp|infoboxInfobox anatomia}}
|Nome=Sclera
[[File:|Immagine=Schematic diagram of the human eye it.svg|thumb|350px|Struttura dell'[[occhio]] umano]]
La '''sclera''' è il cosiddetto "bianco dell'occhio": si tratta di una membrana fibrosa opaca che costituisce i 5/6 della tunica esterna del [[bulbo oculare]].
|Didascalia=Struttura dell'[[occhio]] umano
|Dimensione_immagine=250px
|Immagine2=
|Didascalia2=
|Dimensione_immagine2=
|GraySubject=225
|GrayPage=1006
|Latino=
|Sistema=
|Arteria=
|Vena=
|Nervo=
|Linfatici=
|Sviluppo embriologico=
|MeshName=Sclera
|MeshYear=
|MeshNumber=
|Dorlands=
|DorlandsCh=
|DorlandsID=
}}
La '''sclera''' è una membrana fibrosa opaca, formata da [[collagene]] e fibre elastiche, che costituisce, insieme alla [[cornea]], la tunica esterna del [[bulbo oculare]]. È il cosiddetto '''bianco dell'occhio'''.
 
== Fisiologia ==
La sclera, che costituisce i 5/6 della tunica esterna del globo oculare, ha una funzione strutturale e protettiva: mantiene la forma del [[bulbo oculare]], proteggendo al contempo le strutture in esso contenute; consente l'inserzione dei muscoli cosiddetti estrinseci (che controllano il movimento degli occhi) e prosegue anteriormente con la [[cornea]]. La sclera è formata da due strati: quello più esterno si chiama episclera ed è ricco di tessuto connettivo e vasi sanguigni; lo strato più interno è la sclera propriamente detta, formata da un tessuto connettivo lasso.
 
== Patologia ==
59 636

contributi