Glutatione: differenze tra le versioni

m
mNessun oggetto della modifica
In medicina, il GSH viene usato come antidoto diretto e "veloce" nell'avvelenamento da [[paracetamolo]] (conosciuto anche come acetaminofene). Questa molecola è un analgesico ed anti-febbrile il cui principale metabolismo avviene a livello del fegato. Quando in eccesso, il paracetamolo ossida il glutatione secondo la reazione:
* paracetamolo + 2GSH = para-acetamido-chinone + GSSG.
La tossicità del farmacoparacetamolo si esplica perciò in due meccanismi: con la [[deplezione]] del GSH e con l'azione diretta del [[para-acetamido-chinone]] che provoca necrosi delle cellule epatiche.
 
Può anche trovare impiego come tampone nei casi di avvelenamento da metalli pesanti (come mercurio, cadmio, piombo, ecc.), dato che sposta gli ioni tossici formando dei solfuri (coniugati) più facilmente eliminabili dall'organismo.
1 124

contributi