Differenze tra le versioni di "Serapide"

387 byte aggiunti ,  7 anni fa
integrazione, nota, bibliografia
m (→‎Caratteri della divinità: quote->citazione using AWB)
(integrazione, nota, bibliografia)
{{Citazione|Gli adoratori di Serapide sono cristiani e quelli che sono devoti al dio Serapide chiamano se stessi Vicari di Cristo|Storia Augusta, ''Vita di Saturnino'', 8, 2}}
 
L'importanza di Serapide non fu legata solamente all'Egitto, ma il suo culto fu introdotto in molte città del mondo greco e [[Impero romano|romano]], fino al [[IV secolo]], quando, in seguito ad una serie di [[Decreti teodosiani|editti]] di [[Teodosio I]], il [[Serapeo]] di Alessandria fu distrutto ed i culti [[paganesimo|pagani]] vietati. Un importante tempio dedicato a Serapide e a Iside si trova nell'antica città romana di [[Industria_(colonia_romana)|Industria Bodincomagus]], ubicata nel territorio dell'attuale [[Monteu da Po]] mentre un altro si trova a [[Tempio di Maharraqa|Maharraqa]]<ref>*Maurizio Damiano-Appia, ''Dizionario enciclopedico dell'antico Egitto e delle civiltà nubiane'', pag.171</ref> nella bassa [[Nubia]] e risalente ad epoca greco-romana.
 
==Note==
<references/>
 
== Bibliografia ==
* [[Walter Burkert]], ''Antichi culti misterici'', Laterza, Roma-Bari, 1987
*Maurizio Damiano-Appia, ''Dizionario enciclopedico dell'antico Egitto e delle civiltà nubiane'', Mondadori, ISBN 88-7813-611-5
 
== Altri progetti ==