Differenze tra le versioni di "Katjuša (lanciarazzi)"

nessun oggetto della modifica
Il progetto dei razzi di quest'arma si deve ad un gruppo di scienziati guidati da [[Georgi Langemak]]. I razzi del sistema BM-13, chiamati '''RS-132''' (RS sta per Реактивный Снаряд, Reaktnivnyj Snarjad = Razzo autopropellente) erano alti circa 1,8 metri, del diametro di 132 mm e di 42 kg di peso. Il lancio avveniva per mezzo di un propulsore solido a base di nitrocellulosa disposta nel motore in [[acciaio]] del razzo. Il razzo era stabilizzato da alettoni incrociati in latta d'acciaio. L'[[ogiva]] esplosiva, con possibilità di predisporla con capacità di penetrazione o frammentazione, era di un peso di 22 kg. Il raggio d'azione arrivava fino agli 8,5 km.
 
Queste macchine assunsero il nomignolo, non ufficiale ma immediatamente diffusosi nell'[[Armata Rossa]], dal titolo di una canzone popolare in auge durante la [[Fronte Orientale (seconda guerra mondiale)|Grande guerra Patriottica]]: ''[[Katjuša (canzonebrano musicale)|Katjuša]]''. Essa narrava di una ragazza che si strugge di nostalgia per il suo amore lontano, partito per il servizio militare.
 
Il sistema d'arma era anche conosciuto come l'"''[[Organo (musica)|Organo]] di [[Stalin]]''", perché i soldati [[Germania Nazista|tedeschi]] avevano l'uso di chiamarlo a questo modo, per via del rumore dei razzi in partenza.