Differenze tra le versioni di "Erma (scultura)"

Sistemazioni varie
m (Bot: Elimino interlinks vedi Wikidata)
(Sistemazioni varie)
{{nota disambigua|l'omonimo [[Padre della Chiesa]]|[[Erma (padre della Chiesa)]]}}
 
[[Immagine:Steele, nama.JPG|thumb|250px|Erme romane nel [[museo Archeologico Nazionale di Atene]]]]
LLe ''''ermaerme''' (in [[lingua greca{{lang-grc|greco]] ἕρμαἕρμαι}}) èerano undei pilastrinopilastrini di sezione quadrangolare, sormontatodi altezza variabile tra 1 e 1,5 m, sormontati da una testa scolpita a tutto tondo, che, nell'[[Grecia antica|antica Grecia]] (principalmente in [[Attica]]), raffiguravaraffiguravano [[Ermes]] (da cui il nome); usate a partire dalla fine dell'dell'età arcaica (ultimo quarto del [[VI secolo a.C.]]), erano collocate lungo le strade, ai crocevia, ai confini delle proprietà e dinnanzi alle porte per invocare la protezione di Ermes, cui veniva attribuita, fra le altre cose, la protezione dei viandanti.
Successivamente furono adottate dai [[Roma antica|Romani]], mentre nel [[Rinascimento]] furono realizzate sotto forma di [[telamoni]].
 
Hanno origine in antica Grecia e successivamente furono adottate dai Romani. Nel rinascimento furono realizzati sotto forma di [[telamoni]].
Le erme erano collocate lungo le strade, ai crocevia, ai confini delle proprietà e dinnanzi alle porte per invocare la protezione di Ermes, cui veniva attribuita, fra le altre cose, la protezione dei [[viandante|viandanti]].
 
L'altezza era variabile da 1,00 m a 1,50 m e le più antiche conosciute risalgono alla fine dell'età arcaica (ultimo quarto del VI secolo a.C.).
 
==Descrizione==
L'erma deriva da una delle prime forme arcaiche di rappresentazione delle "dimore di una divinità, il così detto [[betile]] che veniva posto a protezione delle vie e delle soglie. A volte le teste erano due, contrapposte per la nuca, secondo il tipo [[Giano bifronte]] o addirittura quattro (come sul [[Ponte dei Quattro Capi]], all'[[Isola Tiberina]]). Ancor prima dell'epoca arcaica non esisteva nemmeno la testa (o, come a volte avveniva, gli organi genitali) ma solo una pietra tronco conica o di altra forma con evidenti allusioni di natura fallica con cui si augurava la fertilità (vedi le analoghe forme tipo ''[[lingam]]'' di [[Shiva]] di culture e religioni orientali o i [[menhir]] di origine celtica).
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|commons=Category:Hermai}}
 
{{Portale|antica Grecia|antica Roma|scultura}}
 
[[Categoria:Elementi architettonici decorativi]]
[[Categoria:Sculture]]
[[Categoria:Antica Atene]]
82 814

contributi