Apri il menu principale

Modifiche

m
Corretto "arcieri"
[[File:5011-0001-reverse.gif|228px|left|]]
 
La strategia progettata da Nevskij prevedeva che la fanteria dovesse resistere alla prima carica nemica contando sulla netta superiorità numerica. Inizialmente gli arceriarcieri mongoli dovevano restare nascosti sul lato destro e la cavalleria nelle retrovie.
 
Secondo le cronache russe del tempo, dopo ore di combattimento corpo-a-corpo, Alexander ordinò all'ala destra ed all'ala sinistra dei suoi arceriarcieri di entrare in battaglia.
I cavalieri erano esausti dal perdurare del combattimento e le difficoltà con la scivolosa superficie del lago ghiacciato.
I Crociati, molti dei quali colpiti mortalmente dalle micidiali frecce dei mongoli, iniziarono a ritirarsi in disordine in mezzo al ghiaccio, e all'apparizione della fresca cavalleria russa cominciarono ad arretrare mentre gli estoni si diedero alla fuga senza opporre resistenza.
20 273

contributi