Differenze tra le versioni di "Battaglia di Ascalona (1153)"

m
titolo già disambiguato
m (titolo già disambiguato)
{{Avvisounicode}}
 
{{nota disambigua|la battaglia di Ascalona del 1099|[[Battaglia di Ascalona]]}}
 
{{Infobox conflitto
|Tipo =Battaglia
 
Ascalona fu trasformata in una [[diocesi]] direttamente sotto il [[Patriarca Latino di Gerusalemme|Patriarca di Gerusalemme]] mentre la città fu aggiunta alla Contea di Jaffa, già sotto il controllo del fratello del Re, [[Amalrico I di Gerusalemme]] il quale, asceso al trono alla morte del fratello nel 1162 intraprese dalla città una serie di campagne per conquistare l'Egitto non riuscendo però nell'intento.
 
== Note ==
<references/>
 
== Bibliografia ==
 
*'' La Cronaca di Damasco dei crociati, estratto e tradotto dal Cronaca di [[Ibn al-Qalanisi]]''. Pubblicato e tradotto da H. A. R. Gibb. London, 1932.
 
*{{cita libro
|autore=Guglielmo di Tiro
|lingua=en|anno=1943
}}
 
*{{cita libro
| cognome=Runciman
| lingua=en| cid= Runciman
}}
 
* [[Malcolm Barber]],'' i Cavalieri nuovo'' (Gran Bretagna, Cambridge University Press, 1994)., P 74-75
 
* Smail, RC'' Crociate Warfare 1097-1193'' New York:. Barnes & Noble, (1956) 1995. ISBN 1-56619-769-4
 
== Note ==
<references/>
 
{{coord|31|40|1.68|N|34|32|53.3|E|display=title}}
 
== Altri progetti ==
{{portale|Crociate}}