Differenze tra le versioni di "Nobiltà svedese"

m
m (migrazione di 1 interwiki links su Wikidata - d:q1065129)
La nobiltà svedese non possedeva [[Feudalesimo|feudi]] ereditari. In caso fossero investiti di un [[castello]] della corona i loro eredi non potevano reclamare su esso i loro diritti civili o militari. Le terre dei magnati che costituivano la nobiltà medievale erano loro proprietà e non "prestito" regale. Se essi, con i loro mezzi (e i loro contadini) costruivano un castello e finanziavano un loro esercito, il castello sarebbe stato loro proprietà ma le truppe sarebbero state parte dell'esercito del regno.
 
Per lunghi periodi il comandante di [[Vyborg|Viborg]] al confine con [[Repubblica di Novgorod|Novgorod]] e la [[Russia]] ebbe poteri pari a quelli di un [[margravio]], mantenendo tutti gli introiti raccolti nel feudo per finanziare la difesa del confine orientale del reame. Nonostante la forte influenza [[Germania|tedesca]] durante il [[medioevo]] il sistema nobiliare svedese non assunse mai il complesso [[Graf (titolo nobiliare)|sistema nobiliare tedesco]] con i titoli di Lantgraf, Reichsgraf, Burggraf e Pfalzgraf.
 
== Nobilità dopo il 1561 ==
3 586

contributi