Febida: differenze tra le versioni

52 byte aggiunti ,  8 anni fa
m
Correzioni
m (Bot: fix condottiero/generale (v. richiesta))
m (Correzioni)
Secondo [[Diodoro Siculo]], Febida agì in base a degli ordini segreti del governo spartano,<ref>Diodoro Siculo, ''[[Bibliotheca historica]]'', XV, 20.</ref> mentre [[Senofonte]] riferisce semplicemente che, essendo un uomo più coraggioso che prudente, e amando un'azione istantanea più della sua stessa vita, si lasciò convincere dalle lusinghe di Leonziade.
 
[[Agesilao II di Sparta|Agesilao]], comunque, difese il suo operato, affermando che aveva agito per il bene di Sparta, e gli Spartani decisero di avvantaggiarsene; ma, dovendo salvare la reputazione di Sparta in Grecia, Agesilao lo fece multare di centomila [[Dracma|dracme]] e mandò [[Lisanorida]] a sostituirlo come [[armosta]].<ref>Senofonte, ''Elleniche'', V, 2, 32.</ref><ref>Plutarco, ''Agesilao'', 23-24.</ref><ref>[[Polibio]], ''Storie'', IV, 27.</ref>
 
===Colpo di stato e morte===
 
==Note==
{{references|2}}
 
==Bibliografia==
;Fonti primarie
* {{cita libro|autore=[[Senofonte]], ''|titolo=[[Elleniche]]'' |cid=Senofonte}} ([http://www.perseus.tufts.edu/hopper/text?doc=Xen.+Hell.&fromdoc=Perseus:text:1999%3Atext%3A1999.0104.02060104 qui])
 
;Fonti secondarie
83 724

contributi