Differenze tra le versioni di "Discussione:Magistratura italiana"

:Ps: per quanto dicevi sul numero di condanne, se riporti una fonte secondo me sarebbe interessante aggiungerlo come dato alla fine della voce sulla responsabilità; sul fatto della parzialità, la voce precedente lo era completamente: travisava in toto la realtà con la (tua?) frase "Attualmente i magistrati non rispondono nè penalmente nè civilmente dei danni arrecati ai cittadini", completamente falsa (basta leggere la legge vigente) e buttata lì in una riga neanche spiegata... Per una frase del genere non passeresti neanche un esame di giurisprudenza dai.. Io ho semplicemente riportato la legge senza opinioni personali. Anche il link n.4 era riportato male, bastava leggere la fonte per intero per capire che quanto scritto su wiki ("la sentenza CGUE stabilisce la responsabilità dello Stato di appartanenza") non riportava quanto detto nell'articolo!--[[Utente:Buondevid|Buondevid]] ([[Discussioni utente:Buondevid|msg]]) 15:55, 6 gen 2014 (CET)
::se è una responsabilità penale che si riduce all'usuale responsabilità penale allora non deve essere citata, è come se io andassi a scrivere che i medici, i geometri, gli agricoltori e i venditori di kebab hanno responsabilità penale (per i ''reati propri'' ascrivibili alle loro funzioni, ossia ad esempio negligenza sanitaria per i medici etc.). è almeno [[WP:IR]], per cui almeno quella va rimossa, perché così sembra che siano sottoposti a misure di responsabilità più restrittive quando de facto è esattamente il contrario (puoi citarmi anche solo UN caso di magistrato messo sotto inchiesta ad esempio per sequestro di persona?). detto ciò la fonte sul numero di condanne deriva da dichiarazioni di un consigliere del csm, reperibile qui http://www.ilradar.com/responsabilita-civile-dei-magistrati-si-9-gradi-giudizio-pagati-noi/; per il resto, la versione precedente al rollback dell'utenza gac, era quella di ora più altre informazioni ora assenti in quanto ritenute sgradite, ossia la precisazione che la procedura di responsabilità diretta deve essere esperita entro un anno, solo su approvazione della Presidenza del Consiglio e dopo essere passata per 9 gradi di giudizio, come ci spiega il Di Federico citato sopra. dunque, se effettivamente sei in buonafede non avrai difficoltà a ripristinare quelle informazioni, sempre ammesso ovviamente che il comitato editoriale di Wikipedia sia d'accordo. grazie. --[[User:Lenore]] 16:19, 6 gen 2014 (CET) (ex IP 79.54.62.6)
:::PS il passo ''Essi rispondono penalmente qualora commettano reati nell'esercizio delle loro funzioni. In tale caso chi ha subito il danno per il fatto costituente reato commesso dal magistrato nell'esercizio delle sue funzioni ha diritto a un risarcimento, sia nei suoi confronti che nei confronti dello Stato, il quale eserciterà poi eventualmente un regresso nei confronti del primo (art. 13).'' mi fa dubitare che tu abbia chiara la differenza tra responsabilità penale e civile, visto che citi solo la questione del risarcimento (che non c'entra niente con il penale) e che la Vassalli riguarda solo la responsabilità civile. Dunque quella parte sarebbe pure una palese mistificazione giuridica, oltre all'ingiusto rilievo --[[User:Lenore]] 16:25, 6 gen 2014 (CET)
7 677

contributi