Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 5 anni fa
errore di ortografia
La sua opera successiva, ''[[Hamlet (opera)|Hamlet]]'' del [[1868]], dalla tragedia di [[William Shakespeare|Shakespeare]], gli darà rinomanza internazionale. La musica di Thomas non era molto calzante al soggetto ma l'opera riuscì comunque ad avere successo, anche per merito della compagnia di canto, tanto che il compositore sarà il primo compositore a ricevere l'insegna di Commendatore della [[Légion d'honneur]] direttamente dalle mani di [[Napoleone III]].
 
Thomas divenne poi professore di composizione al Conservatorio di Parigi nel [[1856]], succedendo ad [[Adolphe Adam]] ed avendo come colleghi [[Jules Massenet|Massenet]], Édouard Colonne, Théodore Dubois, Albert Bourgault-Ducoudray, Albert Lavignac e Francis Thomé. Alla morte di [[Daniel Auber]] nel [[1871]], Thomas gli succedette nell'incarico di direttore del Conservatorio. Egli smise allora di comporre ad eccezione della ''Françoise de Rimini'' del [[1874]], che non ebbe grande successo e di un balletto, ''La Tempête'' del [[1889]], entrambi da Shakespeare, rappresentati all'[[Opéra Garnier|Opéra de Paris]]. Durante la sua direzione del Conservatorio, si oppose alle influenze tedesche nella musica francesfrancese, assegnò la cattedra di organo a [[César Franck]] nel [[1872]] e combatté contro la nomina di [[Gabriel Fauré]], che divenne direttore del Conservatorio soltanto dopo la morte di Thomas nel [[1896]].
 
All'inizio della sua carriera di compositore, Ambroise Thomas compose alcuni pezzi di [[musica sacra]] così come di musica strumentale e sinfonica. Nel [[1887]], presiedette la commissione istituita dal ministro della guerra per scegliere la versione ufficiale de ''[[La Marseillaise]]''. La version decisa dalla commissione fu adottata fino al [[1974]].
19

contributi