Apri il menu principale

Modifiche

Ruiz de Apodaca nacque a Cadice da una famiglia di mercanti borghesi. Entrò nella marina nel 1767, prendendo parte alla campagna contro i pirati [[algerini]]. Nel 1770 fu promosso al rango di [[alférez]]. Rimase in [[Perù]] dal 1770 al 1778, ed in Inghilterra nel 1779.
 
Dal 1781 al 1790 fu capitano, dopodiché gli fu assegnato l'incarico della ricostruzione del porto di [[Tarragona]]. Nell'ottobre del 1802 fu nominato comandante dell'arsenale di Cadice. Al comando di uno squadrone, fece molti miglioramenti alle strutture di Cadice. Quando i francesi invasero la Spagna si mise alla guida di quel che restava della marina spagnola, reduce dalla disfatta subita nella [[battaglia di Trafalgar]]. In seguito fu ambasciatore in Gran Bretagna e [[capitaneria|capitano generale]] della [[Florida]] e di [[Cuba]] (1812-151815). Aveva una reputazione di uomo di tatto e buon giudizio. Per i suoi servizi gli furono assegnate le croci militari di San Fernando e San Hermenegildo.
 
==Viceré della Nuova Spagna==
Utente anonimo