Differenze tra le versioni di "Offerta pubblica iniziale"

m
minuscole
m (migrazione di 39 interwiki links su Wikidata - d:q185142)
m (minuscole)
Un’'''Offertaofferta Pubblicapubblica Inizialeiniziale''' o '''IPO''' (dall'inglese ''Initialinitial Publicpublic Offeringoffering'') è un'offerta al pubblico dei titoli di una società che intende quotarsi per la prima volta su un mercato regolamentato. Le offerte pubbliche iniziali sono promosse generalmente da un’impresa il cui capitale è posseduto da uno o più imprenditori, o da un ristretto gruppo di azionisti (ad esempio investitori istituzionali o ''venture capitalists''), che decide di aprirsi ad un pubblico di investitori più ampio contestualmente alla quotazione in Borsa.
L’impresa che promuove un’IPO può scegliere fra le seguenti modalità per offrire sul mercato una quota del proprio capitale azionario:
* '''[[Offertaofferta pubblica di sottoscrizione|Offerta Pubblica di Sottoscrizione]]''' ('''OPS'''), ovvero la possibilità data agli investitori di sottoscrivere azioni di nuova emissione;
* '''[[Offertaofferta pubblica di vendita|Offerta Pubblica di Vendita]]''' ('''OPV'''), ovvero l’alienazione di azioni già esistenti e possedute dagli attuali azionisti;
* '''Offertaofferta Pubblicapubblica di Venditavendita e di Sottoscrizionesottoscrizione''' ('''OPVS'''), ovvero lo sfruttamento congiunto delle due modalità precedenti.
Nel caso di un’OPS, poiché sono collocate sul mercato azioni di nuova emissione, l’offerta comporta un aumento di capitale ed una raccolta di capitale positiva per l’impresa. Per contro, in un’OPV, gli azionisti controllanti e/o gli investitori istituzionali presenti nel capitale dell’impresa cedono, in parte o integralmente, i loro titoli; in questo caso non vi è quindi raccolta di capitale per l’impresa, ma unicamente raccolta di liquidità per gli offerenti.