Differenze tra le versioni di "Scasso"

7 byte rimossi ,  7 anni fa
 
==Scopi==
Lo scopo dello scasso è quello di creare condizioni di sofficità, anche se temporanea, anche ad una certa profondità, in modo che le radici degli alberi si approfondiscanoespandano con facilità. In un terreno non scassato, infatti, le radici si sviluppano più superficialmente e le piante sono più facilmente soggette a fenomeni di sradicamento e più suscettibili alla siccità.
 
==Scasso a buche==
Detto anche ''scasso a fosse'', si esegue praticando una fossa profonda lungo le direttrici dei filari. Pratica non molto diffusa, si esegue tracciando un fosso con un [[aratro]] assolcatore (munito di doppio versoio) o con un escavatore a cucchiaio. In generale la trincea ha una profondità di circa un metro e una larghezza di oltre un metro.
 
==Scasso andantetotale==
Detto anche ''scasso reale'' o ''totale'', si esegue lavorando tutta la superficie. La lavorazione consiste in un'[[aratura]] oppure in una [[ripuntatura]] profonda (spesso chiamata ''rippatura'').
 
Utente anonimo