Apri il menu principale

Modifiche

fix vari
 
==Storia==
Già sede di un [[Lazzaretto|lazzaretto]] e [[zona franca]] adibita a luogo di scambio di prigionieri<ref> John B. Wolf, ''Luigi XIV'', Garzanti Editore.</ref>, la piccola isola fluviale divenne celebre nel [[1615]], quando gli ambasciatori della corte spagnola e di quella francese vi organizzarono il fidanzamento ufficiale degli eredi dei rispettivi sovrani: [[Elisabetta di Francia]], figlia di [[Enrico IV di Francia|Enrico IV]], venne promessa in sposa a [[Filippo IV di Spagna]], mentre la sorella di quest'ultimo, l'infante di Spagna [[Anna d'Asburgo (1601-1666)|Anna d'Austria]], fu destinata al principe [[Luigi XIII]], fratello di Elisabetta di Francia.
 
[[File:Marriage of Louis XIV with Marie-Therese of Austria.jpg|thumb|left|160px|Un dipinto di [[Charles Le Brun]] raffigurante il matrimonio di Luigi XIV e Maria Teresa d'Austria; a destra è raffigurato il cardinale Mazarino]]
Nel [[1679]], a distanza di vent'anni, l'isola fu nuovamente scelta per un matrimonio reale, quello tra [[Carlo II di Spagna]] e [[Maria Luisa d'Orleans]], mentre nel [[1721]] registrò l'ufficializzazione del fidanzamento tra il re di Francia Luigi XV e Maria Vittoria di Spagna i quali, tuttavia, non si sarebbero sposati fra loro.<ref>Il re Luigi XV sposò [[Maria Leszczyńska]] e Maria Vittoria di Spagna andò in sposa a [[Giuseppe I del Portogallo]].</ref>
 
Nel [[1690]]<ref>Archivio Municipale di Bayonne, "BB 72".</ref> e nel [[1719]]<ref>Archivio Municipale di Saint-Jean-de-Luz, "BB 6".</ref> l'ormai celebre isola divenne sede di altri incontri diplomatici tra i delegati della regione francese del [[Labourd]] e della [[Bayonne]] con quelli della regione spagnola della Guipuscoa[[Guipúzcoa]] e della Biscaye, per la stipula dei [[Trattati di Buona Corrispondenza|''Trattati di Buona Corrispondenza'']].
 
Il 2 dicembre del [[1856]] il [[Trattato di Bayonne|''Trattato di Bayonne'']], successivamente ratificato in una convenzione del 27 marzo [[1901]],<ref>[http://www.treccani.it/enciclopedia/condominio_(Enciclopedia_Italiana)/ Condominio], ''[[Enciclopedia Treccani]]''</ref> decretò che il territorio dell'isola divenisse oggetto di una [[Condominio|sovranità congiunta]] esercitata dai rispettivi stati confinanti per un periodo alternato di sei mesi ciascuno.<ref>[http://archives.lesmanantsduroi.com/articles2/article53149.php L'île des Faisans et le vice-roi de la République]</ref>
==L'amministrazione condivisa==
[[File:MAP_isolafagiani.jpg|thumb|right|286px|Una mappa esemplificativa dell'isola e delle due città confinanti]]
Il condominio amministrativo e giuridico dell<nowiki>'</nowiki>''Isola dei Fagiani'' tra [[Francia]] e [[Spagna]] è regolato dal ''Trattato di Bayonne'' ed è esercitato da ciascuno stato sei mesi all'anno con la seguente cadenza: dal 1° agosto al 31 gennaio a favore della Francia e dal 1° febbraio al 31 luglio a favore della Spagna.
 
Per conto dello stato francese il condominio è gestito dal [[Comandante (grado militare)|Comandante]] della base navale dell'[[Adour]] e da due delegati che si fregiano del titolo onorifico di [[Viceré]]; per lo stato spagnolo il delegato omologo è il solo Comandante della base navale di Fontarrabie. Amministrativamente, nei rispettivi periodi stabiliti, l'isola appartiene al territorio della municipalità francese di [[Hendaye]] e dal confinante comune spagnolo di [[Irun|Irún]]. I due nuclei cittadini sono indipendenti e separati dal fiume ma costituiscono, praticamente, un unico agglomerato urbano.
 
==Caratteristiche geografiche==
L'isola, lunga circa duecento metri, ha un'ampiezza di circa tremila metri quadrati<ref name="hendaye-tourisme"/> ed è il risultato di un [[deposito alluvionale]] sorto vicino alla foce del fiume Bidasoa, che costituisce da secoli il confine naturale tra Francia e Spagna. Caratterizzata da una fitta vegetazione, l'isola ha una forma allungata ed è raggiungibile soltanto tramite traghetto o canoaimbarcazioni poiché non è collegata da ponti.<ref name="oggi"/>
 
Sull'isola vi è un monumento in memoria del [[Trattato dei Pirenei]], posto nel [[1861]] in corrispondenza del luogo dove sorgeva il padiglione allestito per lo storico evento.
*[[Guerra dei trent'anni]]
*[[Pace dei Pirenei]]
{{clear}}
 
==Altri progetti==
18 346

contributi