Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
|Altitudine= 6
|Mappa=
|Ref=dati<small>(Dati estratti dalle fonti citate in nota)</small>
}}
L<nowiki>'</nowiki>'''Isola dei Fagiani''' (in [[lingua francese|francese]] '''île des Faisans''', in [[lingua spagnola|spagnolo]] '''Isla de los Faisanes''', in [[lingua basca|basco]] '''Konpantzia''') è un isolotto fluviale che sorge sul fiume [[Bidasoa]], che segna il confine naturale tra [[Francia]] e [[Spagna]].
[[Immagine:Traite-Pyrenees.jpg|thumb|right|286px|Il dipinto di [[Diego Velázquez]] che ritrae i sovrani Luigi XIV e Filippo IV attestati sulla linea di confine presso il padiglione allestito sull'Isola dei Fagiani per la firma della ''Pace dei Pirenei'']]
 
Tuttavia, i rapporti tra i due stati degenerarono in un lungo conflitto, dilaniante e impegnativo, che passò alla storia come [[Guerra dei Trent'Anni|Guerra dei trent'anni]]. La sua conclusione fu sancita dalla sottoscrizione di un accordo fondato su un'alleanza dinastica. Fu così che il 7 novembre del [[1659]] l'isola, considerata luogo neutrale, fu teatro di un nuovo evento storico, ospitando il fidanzamento reale tra [[Maria Teresa d'Asburgo (1638-1683)|Maria Teresa d'Austria]], unica figlia di Anna d'Austria e di Filippo IV di Spagna, e il giovane nipote di Filippo IV, il re di Francia [[Luigi XIV]].<ref>Hubert Delpont, ''Parade pour une Infante. Le périple nuptial de Louis XIV à travers le Midi de la France (1659-1660)''.</ref>
 
Nell'estate dello stesso anno il lieto evento fu preceduto dal negoziato, durato diversi mesi, tra i due regni confinanti. L'isola fu anche la sede delle trattative, che vide confrontarsi le rispettive diplomazie: da una parte il [[Giulio Mazarino|cardinale Giulio Mazarino]], rappresentante di Luigi XIV; dall'altra l'ambasciatore [[Luis de Haro]] per conto del trono di Spagna. Tale evento valse all'isola il nome di ''Île de la Conférence''.
 
A trattative concluse, il 5 e il 6 giugno del [[1660]] i due sovrani si incontrarono di persona sull'isola nel padiglione allestito appositamente su commissione di Filippo IV, per la stipula ufficiale del [[Trattato dei Pirenei|''Trattato dei Pirenei'']] che pose fine alla Guerra dei Trenttrent'Annianni.<ref>Luca Cristini, ''1618-1648 la guerra dei 30 anni''.</ref> Lo storico evento fu rappresentato dal pittore spagnolo [[Diego Velázquez]] e fu anche ricordato dal poeta francese [[Jean de La Fontaine]] che, nella ''Favola delle due capre'', si permise un'ironica allusione allegorica all'incontro dei due sovrani:
 
{{quote|
18 344

contributi