Differenze tra le versioni di "Bora Bora"

m
Bot, replaced: {{Regioni e territori francesi}} → {{Regioni e territori della Francia}}
m (Annullate le modifiche di 87.10.11.165 (discussione), riportata alla versione precedente di Phantomas)
m (Bot, replaced: {{Regioni e territori francesi}} → {{Regioni e territori della Francia}})
|Arcipelago = [[Isole Sottovento]] ([[Isole della Società]])
|Superficie_km2 =
|Altitudine = monte [[Otemanu]] <br /> 727
|Classificazione =
<!--Geografia politica -->
 
== Geografia ==
Situata a 250 &nbsp;km a nord-ovest di [[Tahiti]], Bora Bora presenta una conformazione alquanto singolare. L'isola propriamente detta sorge infatti al centro di una laguna, circondata a nord e a est da due lunghi ''[[motu]]'', chiamati rispettivamente Motu Mute (su cui sorge anche l'aeroporto di Bora Bora) e Motu Piti Aau. A nord-est la [[barriera corallina]] affiora con piccoli ''motu'', separati da brevi tratti di mare di poca profondità, e con l'isolotto di Tevairoa. Infine a sud-ovest sorge un altro ''motu'', Motu Toopua. Tra quest'ultimo e Tevairoa si trova un altro piccolo isolotto, Teavanui, in prossimità del quale è presente l'unico punto in cui la barriera corallina si interrompe e attraverso il quale la laguna può comunicare (specie a livello di collegamenti navali) con l'Oceano. Per il resto la barriera corallina cinge Bora Bora come una diga, e questo anche a sud, ove non affiorano dall'acqua ''motu'' o isolotti.
La particolare forma suddetta si deve all'origine di Bora Bora, che in epoche remote (si stima durante il [[Pliocene]] superiore, precisamente tra 3,45 e 3,10 milioni di anni fa) era un gigantesco complesso vulcanico, che con il passare degli anni subì un progressivo inabissamento. Di esso oggi resta un [[vulcano]] spento, il monte [[Otemanu]] (727 m), massima cima di Bora Bora.
 
== Storia ==
Abitata fin dal [[IV secolo]] d.C. dagli antichi polinesiani (che la chiamarono ''Vava'u''), fu avvistata per la prima volta dagli europei nel [[1722]], con il navigatore [[Paesi Bassi|olandese]] [[Jakob Roggeveen]]. Nel [[1769]] fu nuovamente avvistata da [[James Cook]], che vi pose per la prima volta piede nel [[1777]]. Circa mezzo secolo dopo, precisamente nel [[1820]], la [[London Missionary Society]] vi fondò una missione. Nel [[1842]], tuttavia, l'isola fu trasformata in protettorato francese.
Durante la [[Seconda guerra mondiale]], Bora Bora ospitò una base [[USA|statunitense]], comprensiva di 5.000 soldati e 9 navi. L'isola fu dotata anche di un sistema di fortificazioni, per difendersi dagli attacchi dei [[giappone]]si.
 
== Economia ==
</gallery>
 
{{Regioni e territori francesidella Francia}}
{{Arcipelaghi della Polinesia francese}}
{{Isole della Società}}
2 605 432

contributi