Discussione:Regola di contrasto dei colori: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
 
:Premesso che lo stemma inserito da qualche bello spirito era quello della gendarmeria del Poitou-Charente e non quello originale della regione (ora ripristinato), concordo sul fatto che la voce è alquanto ''franco-centrica''. Vedremo di italianizzarla, con esempi nazionali. Circa il termine ''timbrato'' io lo ho sempre trovato solo come riferimento al ''timbro'' dello scudo, e non in questa accezione, per la quale ho solo trovato ''cucito'' (usato indifferentemente per i due casi di metallo-metallo e colore-colore) e, più raramente, ''saldato'' (usato per il solo caso di metallo-metallo). Se mi indiche un riferimento possiamo integrare sia la voce su wikipedia che quella sul wikizionario. --[[Utente:Massimop|Massimop]] ([[Discussioni utente:Massimop|msg]]) 15:33, 29 gen 2014 (CET)
::D'accordo con [[Utente:Lele giannoni|Lele giannoni]] sul termine "partizionare" (oltretutto di rara bruttezza), ma sul "timbrato" anch'io come [[Utente:Massimop|Massimop]] non lo conosco in questa accezione, per la quale invece uso "cucito". --[[Utente:Vadsf|vadsf]] ([[Discussioni utente:Vadsf|msg]]) 01:34, 1 feb 2014 (CET)
:::In effetti, ho cercato dove avessi trovato "timbrato" e non l'ho trovato: probabilmente ricordavo male. Allora mettiamo "cucito". [[Utente:Lele giannoni|Lele giannoni]] ([[Discussioni utente:Lele giannoni|msg]]) 14:13, 2 feb 2014 (CET)