Differenze tra le versioni di "Alberto Sordi"

 
=== Gli esordi cinematografici ===
[[File:Alberto Sordi I vitelloni bis.jpg|200px|thumb|Alberto Sordi in ''[[I vitelloni]]'' ([[1953]])]]
Nel [[cinema]] per oltre dieci anni interpreta ruoli minuscoli e poco significativi in una ventina di film, ad eccezione di quello sostenuto in ''[[I tre aquilotti]]'' di [[Mario Mattòli]], dove era tra i protagonisti, nel film di [[Camillo Mastrocinque|Mastrocinque]] sopra accennato, e ha anche l'occasione di lavorare con il grande attore genovese [[Gilberto Govi]] e un giovane [[Walter Chiari]] nel ruolo di un impresario argentino nel film ''[[Che tempi!]]'', versione cinematografica della commedia teatrale ''[[Pignasecca e Pignaverde]]'' di [[Emerico Valentinetti]]. Era, però, comunque un Alberto Sordi mediocre, bruttarello, con due baffetti appiccicati per forza, che appariva in parti scolorite e a lui inadatte, quasi al limite dello stucchevole.
 
Utente anonimo