Normativa elettrica: differenze tra le versioni

ora gli argomenti sono trattati non più con un ottica geopolitica limitata ma su scala globale ed europea
(ortografia/punteggiatura)
(ora gli argomenti sono trattati non più con un ottica geopolitica limitata ma su scala globale ed europea)
{{L|diritto|gennaio 2012|Troppo italo-centrico?)}}
Con la definizione '''normativa elettrica''' si intende l'insieme di [[Legge|leggi]], norme di attuazione e norme di riferimento tecnico che disciplinano il settore dell'[[Impianto elettrico|impiantistica elettrica]].
[[File:US Navy 090901-N-8960W-030 Aviation Boatswain's Mate Electricial Airman Christopher Baker wires on a F-A-18E Super Hornet assigned to the Tophatters of Strike Fighter Squadron (VFA) 14 aboard the aircraft carrier USS Nimitz (CV.jpg|thumb|226x226px]]
 
Le norme rivestono un ruolo importante nella tecnica, se non fossero state definite e se non venissero applicate apparecchi e sistemi non potrebbero funzionare insieme (compatibilità). Sostanzialmente chiunque può stabilire norme; la questione é soltanto se la loro applicazione sia anche diffusa. Determinati sistemi, come ad esempio il sistema operativo per computer Windows di Microsoft é diventato norma "''de facto''" poiché viene riconosciuto e impiegato su scala mondiale.Le norme perseguono la razionalizzazione, assicurano la qualità contribuiscono alla sicurezza sul posto di lavoro e nel tempo libero, facilitano, ad esempio, i metodi di controllo (apparecchi e sistemi elettrici ecc...) e semplificano in genere la comprensione. Quelle che un tempo erano norme nazionali, oggi sono ormai norme internazionali uniformate.
==Descrizione==
 
== Come si producono le norme ==
 
=== Normalizzazione su scala mondiale ===
All'elaborazione di norme aventi validità mondiale contribuiscono prevalentemente ISO e IEC. Entrambi lavorano a stretto contatto con l'oragnizzazione per il commercio mondiale WTO.
[[File:ISO english logo.svg|thumb|172x172px]]
* ISO: '''Organizzazione internazionale per la normalizzazione''' (''International Organization for Standardization), ''é un associazione mondiale e indipendente, é composto dai membri degli organismi nazionali di standardizzazione e normalizzazione ufficiali complessivamente di 162 Paesi del mondo. La sede principale é a ginevra. L'iso elabora l'intero spettro delle norme tecniche, ad eccezione del settore dell'elettrotecnica, che rientra nelle competenze dell'IEC. Questa organizzazione é stata fondata il 23 febbraio 1947
* IEC: '''Commissione elettrotecnica internazionale '''(''International Electrotechnical Commission'') Si tratta di un associazione analoga all'ISO molti dei suoi standard sono definiti in collaborazione con essa.L'IEC è un'organizzazione internazionale per la definizione di standard in materia di elettricità, elettronica e tecnologie correlate. Conta oltre 60 comitati elettrotecnici di altrettante nazioni. La sua sede principale si trova a Ginevra in Svizzera, é stata fondata nel 1906
[[File:CENELEC.svg|thumb|217x217px|in rosso : stati membri del CENELEC
in arancione : "affiliate members"
]]
 
=== Normalizzazione europea ===
Le attività di normalizzazione a livello europeo si svolgono nell'ambito di tre organizzazioni normative:
* CEN: '''Comitato europeo di normazione '''din veste di organizzzione multisettoriale è un ente normativo che ha lo scopo di armonizzare e produrre norme tecniche (EN) in tutti i campi as eccezione di quello elettrotecnico e delle telecomunicazioni.Il CEN, fondato nel 1961, lavora in accordo alle politiche dell'Unione europea e dell'EFTA (Associazione europea di libero scambio). Il CEN ha sede a Bruxelles in Belgio ed é stato fondato il 30 Ottobre 1975.
* CENELEC: '''Comitato europeo per la normalizzazione elettrotecnica.''' Il CENELEC è responsabile della normalizzazione europea nell'area dell'ingegneria elettrica. Beneficia della collaborazionedi specialisti provenienti dai principali stati europei.Il comitato ha sede a Bruxelles in Belgio ed è stato fondato nel 1973; prima di allora, due organizzazioni erano responsabili della normalizzazione elettrotecnica: il CENELCOM e il CENEL.
* ETSI: '''L'Istituto Europeo per gli Standard nelle Telecomunicazioni '''(''European Telecommunications Standards Institute'') L'ETSI emana standard nel campo delle telecomunicazioni in Europa validi su scala globale. Ad ottobre 2005 l'ETSI contava 688 membri (tra produttori, gestori di reti di telecomunicazioni, amministrazioni pubbliche, service provider, enti di ricerca ed utilizzatori) distribuiti in 55 paesi sia europei che extra-europei. Istituito nel 1988 dalla Conferenza Europea per le Poste e Telecomunicazioni (CEPT), l'ETSI ha sede a Sophia-Antipolis, in Francia.
 
=== Normalizzazione Italiana ===
La materia è disciplinata in Italia da una serie di [[legge|leggi]] e [[decreto|decreti]] che partono dal 1955 al 2001. Fra questo corpus abbiamo la [[Legge]] n. 186 del 1º marzo 1968, che impone la realizzazione degli impianti elettrici ed elettronici, installazioni e macchinari "a regola d'arte", riconoscendo allo stesso tempo alle normative CEI la regola dell'arte.
 
27

contributi