Differenze tra le versioni di "Euristica"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: sistemo URL e interlink interni al testo)
Storicamente l'euristica è stata confusa per molti secoli con la giustificazione delle scoperte empiriche; infatti, ancora con l'elaborazione teorica di [[Francesco Bacone|Francis Bacon]], lo sviluppo delle scienze veniva indicato con la possibilità di un elaborato teorico di sopravvivere al "vaglio negativo dell'esperienza".
 
Nella sostanza, si riteneva che una teoria scientifica dovesse essere in grado di produrre [[ipotesi]] che potessero poi essere confermate o respinte dagli esperimenti. È facile vedere come questa concezione tendesse a fornire un criterio che giustificasse [[a posteriori]] le nuove scoperte, ma che non indicava strade concrete né operative per conseguirle.
 
È facile vedere come questa concezione tendesse a fornire un criterio che giustificasse [[a posteriori]] le nuove scoperte, ma che non indicava strade concrete né operative per conseguirle.
 
Nel corso del [[XX secolo]] il dibattito sulla [[Problema della demarcazione|teoria della demarcazione]] ha portato a distinguere più nettamente questi due aspetti; tuttavia, proprio questa distinzione ha portato la maggior parte del mondo scientifico a rinunciare all'elaborazione di un'unica teoria dell'euristica.
Utente anonimo