Differenze tra le versioni di "Circolazione di Walker"

 
==La metodologia di Walker==
Walker ha stabilito che la scala temporale annuale, usata normalmente dagli studiosi dell'atmosfera, è inadeguata perché i rapporti geospaziali potrebbero essere completamente diversi a seconda della stagione, quindi ha spezzato l'analisi temporale sulla scala dei trimestri e più precisamente dicembre - febbraio, marzo - maggio, giugno - agosto e settembre-novembre. Walker ha quindi selezionato un certo numero di "centri di azione", che comprendeva aree come, per esempio la [[India|Penisola Indiana]]. Questi centri d'azione erano situati in zone caratterizzate da [[Anticiclone|alte]] e [[Ciclone|basse]] pressioni sia stagionali che permanenti. Ha tenuto in considerazione per quelle zone [[precipitazione (meteorologia)|precipitazioni]], [[vento]] e la [[temperatura]].
 
Ha esaminato i rapporti tra valori estivi e invernali di pressione e precipitazioni , prima concentrandosi su valori estivi ed invernali, e poi estendendo l'analisi alla primavera e all'autunno. Lo studio conclude che le variazioni di temperatura sono generalmente regolate dalle variazioni di [[pressione atmosferica|pressione]] e precipitazioni. Era stato in precedenza suggerito che le [[macchie solari]] potrebbero essere la causa delle variazioni di temperatura, ma Walker ha confutato questa ipotesi, mostrando che le [[correlazione statistica|correlazioni]] mensili tra macchie solari e temperatura, vento, copertura nuvolosa, e pioggia erano incoerenti.
 
==Basi matematiche==
Utente anonimo