Differenze tra le versioni di "Anarchismo cristiano"

nessun oggetto della modifica
[[File:Christian Anarchist Blot alt.svg|thumb|right|La [[Croce cristiana]] e l'[[A cerchiata]] unite assieme vengono spesso utilizzate come simbolo anarco-cristiano]]
 
L''''anarchismo cristiano''' o '''anarco-cristianesimo''' è una corrente dell'[[anarchismo]] basata sull'intendere la vita cristiana tra i principi etici e organizzativo-sociali dell'anarchia. I cristiani anarchici, detti anche anarco-cristiani, affermano che [[Egualitarismo|ogni persona è preziosa ed uguale a tutte le altre]] davanti a [[Trinità (cristianesimo)|Dio]], il quale è l'unica vera e benevola autorità al di sopra degli uomini, che il [[Giusnaturalismo|diritto naturale]] è il pilastro fondante della libertà individuale e che non c'è posto né per governi, né per autorità civili o ecclesiastiche. Gli anarchici cristiani combattono soprattutto contro lo [[Stato]] e contro l'idea che ci si debba sottomere ad esso; dal momento che l'autorità statale è spesso violenta, guerrafondaia e corrotta, soprattutto quando viene glorificata, essa viene considerata [[Idolatria|idolatra]] dagli anarchici cristiani e perciò questi ultimi la denunciano e la rifiutano<ref>Christoyannopoulos, Alexandre (March 2010). ''A Christian Anarchist Critique of Violence: From Turning the Other Cheek to a Rejection of the State''. Political Studies Association.</ref><ref>Christoyannopoulos, Alexandre (2010). ''Christian Anarchism: A Political Commentary on the Gospel''. Exeter: Imprint Academic. p. 254. ''The state as idolatry''.</ref>.
 
Gli anarchici cristiani combattono soprattutto contro lo [[Stato]] e contro l'idea che ci si debba sottomere ad esso; dal momento che l'autorità statale è spesso violenta, guerrafondaia e corrotta, soprattutto quando viene glorificata, essa viene considerata [[Idolatria|idolatra]] dagli anarchici cristiani e perciò questi ultimi la denunciano e la rifiutano<ref>Christoyannopoulos, Alexandre (March 2010). ''A Christian Anarchist Critique of Violence: From Turning the Other Cheek to a Rejection of the State''. Political Studies Association.</ref><ref>Christoyannopoulos, Alexandre (2010). ''Christian Anarchism: A Political Commentary on the Gospel''. Exeter: Imprint Academic. p. 254. ''The state as idolatry''.</ref>. Essi ritengono sostanzialmente gli insegnamenti dell'[[Antico Testamento]] e del [[Nuovo Testamento]] come fondamento spirituale dell'anarchia, in particolare per ciò che riguarda il [[Discorso della Montagna]], uno dei più celebri sermoni predicati da Gesù proprio per il suo carattere compassionevole e pacifista<ref>Christoyannopoulos, Alexandre (2010). ''Christian Anarchism: A Political Commentary on the Gospel''. Exeter: Imprint Academic. pp. 43–80. ''[https://archive.org/details/TheSermonOnTheMount_653 The Sermon on the Mount: A Manifesto for Christian Anarchism]''.</ref>.
 
Si parla di anarchismo cristiano in riferimento a persone o movimenti che, nella bimillenaria [[storia del Cristianesimo]], hanno contestato radicalmente, in nome dell'autentico messaggio di [[pace]] e [[libertà]] [[Individuo|individuale]] contenuto nel [[Vangelo]], le violenze e le censure spesso operate dalle autorità, ecclesiastiche incluse, verso il progresso della vita civile. Gli anarchici cristiani si connotano quindi, oltre che per il loro [[pacifismo]] e [[libertarismo]], anche per il loro antiautoritarismo e [[anticlericalismo]]. La parte relativa al messaggio sociale dei Vangeli, arriva a fondersi, alla luce delle dottrine egualitarie del [[XIX secolo]], quali quelle [[Anarchia|anarchiche]] di connotazione [[Non-violenza|non violenta]], con paralleli valori in esse contenuti.
Utente anonimo